• Soul Collection

Adeline ora è AdiOasis

"Red To Violet" con Jamila Woods, è il suo singolo di debutto con questo nuovo nome.




Adi Oasis (alias Adeline) ha pubblicato il suo singolo di debutto, "Red To Violet". La canzone, dal sapore soul e dal forte impatto politico, è un'ode alle donne di colore per la quale ha collaborato con la poetessa e musicista R&B Jamila Woods, definendola una "collaborazione da sogno". "È la mia dichiarazione che Adi Oasis è arrivata", spiega l'artista. La canzone è stata ispirata in parte dalle sue origini caraibiche e dalla forza e dall'influenza di sua nonna. "Mia nonna è stata la prima donna nera forte della mia vita, e le mie zie hanno seguito le sue orme. Queste donne mi hanno mostrato quanto possano essere forti le donne nere".



Ci piace vedere artisti che usano le loro piattaforme non solo per regalarci grande musica, ma anche per dare forza agli altri. La dinamica e poliedrica Adi Oasis - l'artista precedentemente nota come Adeline - rientra in questa categoria. La cantante, cantautrice, musicista e produttrice franco-caraibica di Brooklyn si è unita alla forza femminile, la cantante e poetessa Jamila Woods, per offrire un "big up" musicale alle donne di colore con un nuovo singolo intitolato "Red To Violet".


Definita una "collaborazione da sogno", "Red To Violet" ci riporta con il suo sound a un'epoca classica del soul e dell'R&B, gli anni '70 e '80. La linea di basso pulsante di Adi, le tastiere, la chitarra e la batteria dal vivo fungono da letto sonoro per le loro voci distintive, che si fondono molto bene insieme.



La canzone è stata scritta da entrambi gli artisti insieme a Morgan Wiley e il testo trasmette il messaggio che è ora che le donne di colore prendano il posto che spetta loro nella società. L'uso del termine francese "À mon tour", che si traduce in "è il nostro turno", viene utilizzato per tutta la durata del brano e contribuisce a far capire il concetto. "À mon tour / Like red to violet / Move / I'll take the pilot seat / You ain't never given me nothing / Move / I'm just trynna say something", canta Adi nel ritornello, reclamando ciò che è suo.


Il video, diretto da Simone Holland, si concentra su Adi e Jamila che si esibiscono separatamente e insieme su un set inondato di colori brillanti e audaci. Entrambe le donne sono vestite con abiti appariscenti, come l'ensemble di Adi in pelle nera e catene d'argento con una cintura sottile che copre a malapena il seno mentre suona il basso e l'abbagliante collana di metallo dorato e il vestito viola all'uncinetto di Jamila che sfoggia durante la sua strofa.




In un'inquadratura particolarmente bella, Holland mostra entrambe le cantanti posizionate l'una sull'altra come un'immagine speculare, distese guancia a guancia sul pavimento. Oasis e Woods sono splendide in tutto il video, che include anche donne nere e latine di tutte le età, forme e dimensioni che si uniscono a loro sul set per illustrare il messaggio della canzone.


Adi Oasis e Jamila Woods formano un'accoppiata vincente in "Red To Violet" e speriamo che questa sia la prima di altre collaborazioni a venire. Ci immaginiamo che la canzone diventi un inno per le donne di colore che assumono il loro potere e si prendono più spazio.



Social:

Facebook: @AdiOasis @jamilawoodsofficial

Instagram: @adioasis @jamilawoods

Twitter: @adioasis @jamilawoods


0 commenti

Post recenti

Mostra tutti