• Sergio Basilico

Kara Marni è una forza della natura

Nel video di "2nd Nature" affronta "fuoco, acqua e aria"




Kara Marni è una giovanissima artista inglese (ha da poco compiuto 24 anni), astro nascente dell’R&B internazionale, che ha spiccato rapidamente il volo e si è posizionata in cima alla classifica dei nuovi artisti più interessanti della scena musicale britannica.

Durante il suo periodo a scuola ha caricato un video su YouTube (il suo primo in assoluto): "Lovin' You" di Minnie Riperton e il resto è davvero storia.


Quando era piccola, sua madre e suo padre l'hanno cresciuta con i grandi: Diana Ross, Nina Simone, Aretha, Chaka Khan. "Una delle mie artiste preferite, Minnie Riperton, l'ho scoperta grazie a mia madre quando la suonava in macchina mentre andava a scuola", ricorda ora Kara. "Ricordo di essere rimasta ipnotizzata dall'ascolto della sua voce e da come riusciva a cantare.


Kara ha iniziato a registrare il suo EP di debutto Love Just Just Ain't Enough nel 2018 e il suo seguito No Logic è arrivato un anno dopo. No Logic, in particolare, ha mostrato la sua crescita come cantautrice descrivendo in dettaglio l'arco di una relazione dalla fase della luna di miele alla rottura. "Quell'EP rappresenta la mancanza di autocontrollo e il perdere la testa quando si è intorno ad una certa persona"



Il tema delle emozioni caotiche continua nella canzone Young Heart, una collaborazione con il rapper statunitense Russ del 2020. La coppia si è collegata via Instagram quando lui le ha inviato un demo dopo essersi innamorato di una versione acustica della sua canzone Lose My Love. Kara era in studio a lavorare su Young Heart, e gli ha chiesto se sarebbe stato interessato a contribuire con una strofa.


Le canzoni di Kara hanno sempre avuto un lato autoriflessivo, ispirato dal suo amore per i classici di Amy Winehouse e Lauryn Hill, ma non dimentica mai di citare Jorja Smith e Mahalia tra le sue coetanee che battono la bandiera della musica R&B britannica. Kara fa parte di una generazione di artisti che hanno trovato la forza nell'unità piuttosto che nell'opposizione.


Da questa settimana è in playlist con il suo nuovo singolo 2nd Nature.

Ho scritto 2nd Nature durante l'isolamento, e parla dell'essere a proprio agio con qualcuno che stargli vicino diventa una dipendenza. Volevo davvero riflettere un'altra angolazione della canzone con il video, così ho giocato sul titolo utilizzando i miei 3 elementi preferiti della natura - fuoco, acqua e aria. Ogni abito è stato fatto su misura da stilisti incredibili e sono stati essenziali per aiutarmi a incarnare ogni elemento durante la mia performance. Spero che vi piaccia guardarlo tanto quanto a me è piaciuto realizzarlo.”




Nella speranza di poterla vedere dal vivo in Italia (ci siamo andati vicini nell’ottobre 2019 quando era prevista una data al Biko di Milano poi annullata) restiamo in attesa dell’imminente pubblicazione dell’album di debutto State of Mine previsto per il 17 settembre.


Discografia:

2018 – Love Just Ain’t Enough (EP)

2019 – No Logic (EP)


Social:

Facebook: @KaraMarni

Instagram: @karamarni

Twitter: @KaraMarni




0 commenti

Post recenti

Mostra tutti