top of page
  • Immagine del redattoreSoul Collection

Saundra Williams esprime se stessa in un suo progetto musicale

Dopo un periodo "buio", pubblica il singolo "If You Here Me Cry" grazie a Sam Cohen.



Nata ad Harlem, N.Y. nel 1963, Saundra Williams canta da allora per sopravvivere. A volte, questo ha significato cantare per uno stipendio, solo per superare un'altra settimana. In ogni momento, ha significato cantare come preghiera: preghiere per ringraziare, per guarire e per essere semplicemente ascoltata, vista e sostenuta.


La sua voce l'ha portata in molti luoghi. Dalla chiesa, alla sua prima sessione di registrazione (guidata dal leggendario Grandmaster Flash), alla sua lunga collaborazione con Sharon Jones (iniziata in una band di matrimoni prima dei Dap-Kings), fino a cantare accanto a Mavis Staples, dove la si può ancora trovare.



Ma è solo ora, matura di saggezza ed esperienza, che finalmente si sta espandendo da sola per condividere le storie del suo divenire.

Ciò è dovuto in gran parte a una nuova collaborazione con l'artista/produttore Sam Cohen (Curtis Harding/Danger Mouse). Durante la pandemia di Covid, la Williams ha perso sia la madre che un fratello a distanza di tre giorni l'uno dall'altro. Questa devastazione, unita all'isolamento e alla perdita del lavoro, l'hanno quasi distrutta. Ha iniziato a postare clip a cappella online, per sfogarsi, condividere, raggiungere e connettersi. Ha ricevuto l'incoraggiamento di Cohen e hanno iniziato a discutere di una collaborazione creativa che è sfociata in un sorprendente album di debutto, Saundra Williams w/ Sam Cohen, "A New Day".



La Williams lo descrive come la prima volta in cui ha avuto la possibilità di esprimere pienamente se stessa in un progetto musicale. Mentre Cohen realizza abilmente gli arrangiamenti strumentali e la produzione, il tutto è sempre al servizio delle sue storie, dei suoi sentimenti e della sua visione, di cui discutono a fondo durante la creazione.


La musica che è nata da queste sessioni sorprenderà ed entusiasmerà senza dubbio i fan del lavoro passato di Williams e di Cohen. È un suono che fa riferimento alla storia musicale della vita e della carriera di Williams, ma che si presenta con occhi e orecchie rivolti al futuro. È aperto e crudo, si protende verso l'esterno e canta verso l'alto. Un'esplosione di bellezza, una preghiera da ascoltare.




Social:

Facebook: @Saunshine777 @samcohenmusic

Instagram: @saunshine777 @samcohenmanimal

Twitter: @SaunSings

0 commenti

Comentarios


bottom of page