top of page
  • Soul Collection

Simbi è diventata grande

Un mese fa, un po’ a sorpresa, Little Simz ha pubblicato il nuovo album “No Thank You”




Simbiatu “Simbi” Ajikawo, meglio conosciuta con il nome d'arte Little Simz, è una rapper, cantante e attrice londinese nata da genitori nigeriani.

È salita alla ribalta con la pubblicazione indipendente dei suoi primi tre album, A Curious Tale of Trials + Persons (2015), Stillness in Wonderland (2016) e Grey Area (2019), quest'ultimo entrato nella rosa dei candidati al Mercury Prize. Il suo quarto album, Sometimes I Might Be Introvert (2021), ha ricevuto un ampio consenso da parte della critica e diverse pubblicazioni lo hanno considerato il miglior album del 2021. Le è valso anche il Brit Award 2022 come miglior artista esordiente ed il Mercury Prize 2022.

Descrive la sua musica come rap e sperimentale. Pur essendo strettamente legata al genere grime, ha tratto ispirazione anche da altri generi, tra cui il reggae, il blues, il synth-rock e l'R&B jazzistico.

Un mese fa, un po’ a sorpresa, Little Simz pubblica il nuovo album “No Thank You”, 10 brani senza collaborazioni.



I temi che vuole affrontare in questo album a sorpresa, ruotano in gran parte attorno a due dei problemi che l’hanno angosciata negli ultimi mesi, le fratture avute nella sua vita musicale e la sua salute mentale. Produttivamente il disco è interamente figlio del giro SAULT, con Inflo alle produzioni e Cleo Soul alle melodie.


Noi vi proponiamo da qualche settimana un paio di tracce contenute nel nuovo album: la traccia #6, Heart on Fire e la #2 Gorilla.






Discografia:

2015 - A Curious Tale of Trials + Persons

2016 - Stillness in Wonderland

2019 - GREY Area

2021 - Sometimes I Might Be Introvert

2022 - NO THANK YOU



Social:

Facebook: @LittleSimz

Instagram: @littlesimz

Twitter: @LittleSimz




0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page