• Sergio Basilico

Yellow Circles: rigorosamente "live"

Finalmente un po' di musica "live" grazie al JAZZMI



Grazie alla manifestazione JazzMI, la scorsa settimana noi di Soul Collection siamo ritornati a gustarci un po’ di musica dal vivo.

Era una di quelle “cose” che la pandemia ci ha portato via e che tardava a restituirci.

Con le tasche già piene di biglietti per il nuovo anno (Curtis Harding, Sottotono, Marracash, Alicia Keys, Rush…) abbiamo trascorso un’oretta gustandoci l’esibizione live degli Yellow Circles, band milanese di jazz/soul/rnb, che ha intrattenuto per un’oretta gli appassionati di questi generi musicali, lo scorso 29 ottobre presso il RED bistrot e libreria di Piazza Gae Aluenti a Milano.


La cantante Veronica Volino è apparsa emozionata alle prime note dell’esibizione, ma in un attimo si è scrollata di dosso la ruggine accumulata in questi due anni di forzata assenza, snocciolando poi grazie all’accompagnamento delle tastiere di Stefano Carpentiero, del basso di Dario Rotolo e dalla batteria di Thomas Poletti, in un crescendo, le canzoni del loro album di debutto “Kintsugi” del 2017 ed alcune anticipazioni di quello che sarà il nuovo lavoro “The Drift” che probabilmente vedrà la luce nei primi mesi del prossimo anno.


L’esibizione si è aperta con S.T.A.T. (Stop Thinking About Tomorrow) contenuta in Kintsugi, come per altre canzoni eseguite: Muse, Clouds and Flowers, A Quarter More fino al bis con l’inconfondibile My Blue Baggage.


La band ha ANCHE svelato in anteprima qualche brano che farà parte del nuovo progetto “THE DRIFT”, pronto oramai da un po’ di tempo.



Chiudiamo con i ringraziamenti della band:

“È stata un’ora densa, che è valsa un anno di attesa: era tanta la voglia di tornare, e non potevamo aspettarci accoglienza più calorosa.

La vostra presenza, i vostri sorrisi e la vostra energia sono stati il nostro carburante.

GRAZIE a tutti voi che eravate lì, e GRAZIE a tutta l’organizzazione di JAZZMI.

GRAZIE perché ci ricordate che la musica ha un potere enorme: ci fa incontrare, ci insegna a stare in ascolto, ci aiuta a crescere e a cambiare.

Grazie di questa ritrovata vertigine.

Ci vediamo presto in giro!”





Facebook: @yellowcirclesband

Instagram: @yellowcirclesband

Twitter: @CerchiGialli






0 commenti

Post recenti

Mostra tutti