• Sergio Basilico

Auguri a Jimmy "Bo" Horne

E' stato uno dei Re della Disco negli anni '70




Jimmie Horace Horne, Jr. (nato il 28 settembre 1949 a West Palm Beach, Florida), noto come Jimmy "Bo" Horne, è un musicista, cantante e artista discografico statunitense.

Horne era figlio unico ed entrambi i suoi genitori erano insegnanti, come molti cantanti neri, muove i suoi primi passi facendo parte di un coro di una Chiesa battista e intonando gospels, ma solo nella seconda metà degli anni ’60 si dedica alla carriera musicale.



E' nel lontano 1967 che la T.K. Records, famosa etichetta di Miami in Florida, mise sotto contratto un artista di nome Jimmy 'Bo' Horne, la cui produzione fu affidata a Clarence Reid e Willie Clark, due dei maggiori compositori della TK.

Con il nome d’arte di Jimmy Bo Horne pubblica una serie di singoli che però non hanno un grande successo, fino a quando, sfruttando il filone disco, incide nel 1975 il brano Gimme Some, scritto e prodotto da Harry Wayne Casey e Richard Finch della KC & The Sunshine Band.

Con questo 45 giri Bo Horne ottiene un buon riscontro in America (47ª posizione nella R&B Chart) e anche in Europa, soprattutto in Italia, dove la canzone spopola nelle discoteche con un anno di ritardo.




La collaborazione con la K.C continua, ma soltanto nel 1978 giunge la vera popolarità: il singolo Dance Across The Floor, che fa da apripista all’omonimo album e che questa settimana è in playlist in Soul Collection, scala le classifiche fino ad ottenere l’ottava posizione nella R&B Chart e tutto il mondo balla e salta al ritmo travolgente della canzone.




Molti altri brani di Horne usciti in questo periodo furono popolari successi da discoteca, tra cui "Spank", "Gimme Some", "Get Happy" e "Let Me (Let Me Be Your Lover)".

Tutti i maggiori pezzi di Jimmy vengono ascoltati, acquistati e ballati in ogni parte del globo, ancora oggi. Dal 1982 al 1987 Bo Horne effetua tournè in tutti gli Stati Uniti ed in Europa, e alcuni dei suoi grandi successi vengono remixati in chiave dance, contribuendo a far conoscere questo artista anche ai giovanissimi.

I suoi brani furono anche presenti su Soul Train, American Bandstand e in alcune sitcom televisive. L'ultimo singolo di Horne a entrare nelle classifiche R&B fu "Is It In" nel 1980.




Purtroppo la parabola discendente del genere discomusic investirà in pieno Jimmy Bo Horne che, dopo i fasti di Dance Across The Floor, tenterà invano negli anni ’80 di mantenersi in auge come cantante di musica dance.


Dalla fine della sua carriera musicale, Horne ha lavorato nella gestione di eventi come presidente della Joy Productions, una società che ha fondato nel 1976.



Social:

Facebook: @bohorne49

Instagram: @jimmiebohorne




0 commenti

Post recenti

Mostra tutti