• Soul Collection

Bluey e gli Incognito rifanno Idris Muhammad

Il nuovo singolo è la cover di "Could Heaven Ever Be Like This".





Con più di quarant’anni di carriera ed una ventina di album alle spalle, Incognito resta un punto di riferimento e una pietra miliare della scena dell’acid jazz inglese e mondiale.

Ora ritornano con una nuova lettura del classico jazzy disco-funk di Idris Muhammad del 1977, "Could Heaven Ever Be Like This". Il fondatore Bluey è alla guida del remake, iniettando il suo marchio di fabbrica, un ibrido di elementi soul classici e moderni.



Il magistrale lavoro di batteria del defunto Muhammad e l'appassionata performance del cantante Frank Floyd sull'originale "Could Heaven Ever Be Like This" - insieme alla sua eterea sezione di sax - non possono mai essere ricatturati.



Bluey e compagnia, comunque, fanno uno sforzo lodevole che celebra l'essenza sofisticata della canzone senza tentare di replicare la sua singolarità.

Questa cover fa parte di “Dome 30 Years Vol 1” compilation nata per festeggiare l’etichetta Dome Records, che raccoglie 25 tracce di artisti del calibro di Brenda Russell, Hil St. Soul, Rosie Gaines, Jarrod Lawson, Shaun Escoffery ed appunto Incognito.





Social:

facebook: @cogheads

Instagram: @incognito_world

Twitter: @incognito_world


0 commenti

Post recenti

Mostra tutti