top of page
  • Immagine del redattoreSoul Collection

Carlo Babando pubblica il libro “Miss Black America”

Il libro è edito da Mar dei Sargassi Edizioni



Ecco cosa ha scritto in un post l’autore, alcuni giorni prima della pubblicazione:

Il titolo è un brano dell'immenso Curtis Mayfield inciso nel 1970, ma tra le pagine di "Miss Black America" ho concentrato il mio sguardo soprattutto su ciò che sta accadendo oggi tra Stati Uniti e Inghilterra. Esce in libreria il 9 aprile e dentro c'è tanta musica ovviamente, eppure talvolta mi è parsa quasi un pretesto per scrivere di altro.

Ecco quindi Gil Scott-Heron impegnato a incrociare il microfono con Kendrick Lamar, SZA e Tyler the Creator; o Jorja Smith e Sampha che dialogano di identità Black British attraverso vecchi dischi Trojan e la colonna sonora di un Wakanda troppo difficile da interpretare. E ancora: il fantasma di Sun Ra e quello di Robert Johnson impegnati ad osservare la galassia immaginata da Travis Scott; con Doja Cat che campiona Dionne Warwick mentre Shabaka Hutchings traccia nuove coordinate insieme a Nubya Garcia e Kamasi Washington.

La mia formazione è quella di uno storico che nella vita è contemporaneamente dietro la cattedra di scuola e dietro il bancone di un negozio di dischi. Più che insegnare però ho sempre visto il mio lavoro come l'occasione perfetta per confrontarsi. Questo libro, in fondo, è il pretesto per continuare a farlo.

Ecco perché sono particolarmente felice di essere stato invitato al Salone del Libro di Torino domenica 12 maggio, dove spero di incontrarvi (o rincontrarvi) in tanti. Io e "Miss Black America" saremo anche a Bologna, Napoli, Roma, Milano e in altre città che si aggiungeranno nei prossimi mesi. Intanto lasciatemi ringraziare Flavia Fedele, Alessandro Campaiola e tutto il team di Mar dei Sargassi Edizioni, perché senza il loro entusiasmo non sarebbe mai stato lo stesso.




0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page