top of page
  • Immagine del redattoreSoul Collection

DR. DRE - "The Chronic"

L'opera magna del rapper ritorna oggi sui servizi streaming via Interscope Records per celebrare il 30° anniversario dall'uscita



Vincitore di 7 GRAMMY, vincitore agli Emmy, l’artista e produttore leggendario Dr. Dre celebra i 30 anni dall’uscita della sua opera magna, The Chronic. L’album sarà ri-pubblicato in edizione digitale dalla casa discografica originale, Interscope Records, che ha lavorato al disco del 1992 attraverso la relazione commerciale con la Death Row Records.

The Chronic, prima di oggi, non era mai stato reso disponibile sui servizi streaming e si tratta di un lancio evento per tutti i fan che avranno finalmente modo di ascoltarlo anche sulle piattaforme digitali. Sarà reso disponibile, inoltre, anche lo speciale merchandise di The Chronic su www.interscope.com


Per celebrare i 30 anni di uno dei dischi più importanti della storia dell'hip hop, disponibili sullo shop Universal le versioni anniversary edition in cd, doppio LP. E altre sorprese in arrivo, per ulteriori informazioni visitare:


“Sono felice all’idea che The Chronic ritorni alla sua casa di distribuzione originale, la Interscope Records. Lavorare con i colleghi di sempre, Steve Berman e John Janick, per ripubblicare questo disco e renderlo disponibile per i miei fan in tutto il mondo, è un cerchio che si completa per me” – ha affermato Dr. Dre.



Steve Berman, vice-presidente della Interscope Geffen A&M, ha raccontato: “Dr. Dre è senza ombra di dubbio uno degli artisti più iconici e spartiacque dell’era moderna. Ha anche utilizzato la sua piattaforma per dare voce ad alcuni interventi filantropici molto importanti e che saranno un lascito importante per le generazioni a venire. La carriera solista di Dr. Dre inizia con The Chronic, uno degli album più celebrati di tutti i tempi. Avere quest’album di nuovo alla Interscope, dove abbiamo lavorato giorno dopo giorno con Dre e il suo fantastico team alla Aftermath, è estremamente gratificante, non solo per me a livello personale, ma per tutti noi alla Interscope”.


John Janick, Presidente della Interscope Geffen A&M, ha commentato: “Sin dal mio primo giorno alla Interscope, la presenza di Dr. Dre come artista fondamentale per questa label ha sempre avuto grande importanza per me. Prendiamo molto seriamente la nostra responsabilità nei confronti di Dre e il suo incredibile lavoro e siamo onorati di lavorare a stretto contatto con lui per la ripubblicazione di uno degli album più importanti di sempre”.



The Chronic è stato pubblicato il 15 dicembre del 1992 via Death Row Records/Interscope. L’album ha raggiunto la posizione numero 3 nella classifica Billboard 200, dove è rimasto nella chart per 97 settimane. Il disco contiene anche le hit “Nuthin’ But a ‘G’ Thang” (N.2 nella chart americana) con Snoop Dogg e “F— Wit Dre Day" (posizione n. 8). The Chronic è rimasto in vetta alla Top R&B/Hip-Hop Albums chart per 8 settimane, con “Nuthin’ But a ‘G’ Thang” alla 1 per 2 settimane.

Lo scorso giugno, Rolling Stone ha piazzato The Chronic nella lista dei 500 Migliori Album di tutti i tempi, evidenziando come il disco “abbia ridefinito il suono hip-hop della West Coast”. Pitchfork, invece, ha affermato che l’album è “una dimostrazione di potenza senza tempo” e “ha dato origine al presente e al futuro di L.A.”

I videoclip tratti dal progetto sono disponibili sul canale YouTube ufficiale di Dr. Dre.


Lo scorso anno, Dr. Dre si è esibito al Super Bowl LVI Halftime Show a Los Angeles, assieme alle superstar leggendarie Snoop Dogg, Kendrick Lamar, Mary J. Blige, Eminem e 50 Cent. Dre dominava il palco a poche miglia da Compton, sua città natale, con una setlist piena zeppa di hit come “The Next Episode” e il brano con 2Pac “California Love”. La perfomance storica ha fruttato a Dr. Dre il suo primo Emmy nella categoria Outstanding Variety Special (Live). Hollywood Report ha definito lo show “incredibile e nostalgico”, mentre Billboard ha elogiato “l’impatto sismico” di Dre nella musica.

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page