• Sergio Basilico

Heaux Tales, i racconti delle donne di Jazmine Sullivan

Quella di Jazmine Sullivan è una voce divina, una delle cantanti R&B di nuova generazione dotata di maggior talento.



La cantante di Philadelphia ha sempre avuto un rapporto di amore-odio con l'industria in senso lato, rifiutando le imposizioni che le venivano poste come donna nera americana in un ambiente spesso ostile.

Al termine di una pausa di cinque anni, nel 2020 il suo ritorno ha scatenato una bolgia di fan, con il suo nome che ha rapidamente fatto tendenza in tutto il Nord America.




Il nuovo lavoro Heaux Tales è il suo primo da Reality Show del 2015 e arriva con un'aspettativa palpabile, una sete alimentata dalla voglia di ascoltarla con qualcosa di nuovo dopo quella misteriosa scomparsa dal pubblico.




Il suo nuovo EP, Heaux Tales, è il primo “regalo” del 2021, un disco concettuale e di racconto, che si sofferma su storie di donne nella nostra società.

Un disco di empowerment femminile davvero particolare e tutto da ascoltare che fotografa prospettive al femminile e che parla anche di ciò che le donne devono combattere giornalmente.





I racconti delle “heaux” protagoniste sono distribuiti tra diverse narratrici: Antoinette Henry, la cantante Ari Lennox, Donna Anderson, Rashida Northington, Precious e da ultima l’attrice britannica Amanda Henderson.




I personaggi incarnano i punti di vista di signore diverse, c’è la donna interessata solamente al sesso, quella che desidera reclamare la sua vita dal patriarcato, e quella che sta superando una brutta rottura (da un’altra donna).




Ciascuna di loro emerge con una personalità forte, immediatamente distinta e riconoscibile. I "racconti" delle sei donne sono seguiti da canzoni che li arricchiscono.






La sua storia musicale:

Fearless del 2008, realizzato sotto il patrocinio della rapper americana Missy Elliott (che ha prodotto parte dell’album), è stato l’album di debutto di Jazmine Sullivan, da cui sono stati estratti i singoli di successo Need U Bad, Bust Your Windows e Lions Tigers & Bears.

L'album e la cantante sono stati candidati a cinque Grammy Award per "Best Female R&B Vocal Performance" (Need U Bad) "Best Traditional R&B Vocal Performance" (I'm in Love with Another Man), "Best R&B Song" (Bust Your Windows), "Best Contemporary R&B Album" e "Best New Artist".




Jazmine Sullivan ha pubblicato il suo secondo album Love Me Back nel 2010 per la J Records insieme ai produttori Missy Elliott, Ne-Yo, No I.D., Los da Mystro e Salaam Remi, tra gli altri.

Il singolo principale Holding You Down (Goin' in Circles), ha raggiunto il terzo posto nella classifica Hot R&B/Hip-Hop Songs. Love Me Back ha ricevuto il plauso universale della critica musicale, che ha elogiato il suo songwriting e il canto.





Il terzo album di Sullivan del 2015, Reality Show per RCA Records, includeva i singoli Let It Burn, Forever Don't Last e Mascara, ha debuttato al No. 1 nella classifica degli album R&B di Billboard, al No. 2 nella classifica degli album R&B/Hip-Hop, al No. 3 nella classifica degli album digitali e al No. 12 nella Billboard Top 200 e ricevendo tre nomination ai Grammy.





Discografia:

2008 - Fearless

2010 - Love Me Back

2015 - Reality Show

2021 - Heaux Tales




Social:

Web - jazminesullivanmusic.com

Facebook: jazminesullivan

Twitter: jsullivanmusic

Instagram : jazminesullivan

YouTube: JazmineSullivan




0 commenti

Post recenti

Mostra tutti