top of page
  • Immagine del redattoreSoul Collection

Il debutto di Naomi Sharon

Naomi Sharon, artista dell'OVO Sound, ha pubblicato il suo primo album, Obsidian.




All'inizio di quest'anno, Naomi Sharon ha fatto la storia diventando la prima artista donna a firmare per l'etichetta OVO Sound di Drake. La cantante olandese-caraibica ha ottenuto il plauso della critica grazie al suo R&B alternativo unico, che fonde una bella voce con un songwriting profondamente onesto e vulnerabile.

L'artista debutta su OVO con Obsidian, un album che mette in mostra il suo sound futuristico e il desiderio di uscire dalla sua zona di comfort, mettendo a nudo la sua anima in un progetto trasformativo che rappresenta la rinascita e il confronto.



"Attraverso ogni nota, ogni testo e ogni battito del mio album, ho riversato la mia anima in una melodia che racconta la storia della mia vita". "Questa è la colonna sonora del mio viaggio, l'eco del mio sogno". “Ho chiamato questo album 'Obsidian' perché parla di rinascita, confronto e guarigione. Obsidian è solo il mio essere molto vulnerabile e questo è qualcosa che mi manca nel settore in questo momento".


È stato Drake a notare per primo la musica di Sharon e a contattarla via Instagram DMs, anche se Sharon ha ammesso in un'intervista a NME di non averci creduto all'epoca.

Di recente Sharon è apparsa anche in un altro brano della OVO, "Waiting For You", che ricorda molto Sade. Il brano appare sul nuovo album del duo, Good People.

A rappresentare il suo nuovo lavoro, in Soul Collection abbiamo scelto il brano “If This Is Love”.



Obsidian segue i brani "Another Life", "Definition of Love" e "Celestial" come ultima pubblicazione di Naomi del 2023.


Nata e cresciuta a Rotterdam, Sharon ha sempre gravitato verso il palcoscenico. Nei primi anni, l'istinto di narratrice interiore è stato incanalato nel teatro e Sharon ha frequentato il college di teatro per 3 anni prima di essere scritturata in produzioni come Dream Girls, Lion King e Tina: The Tina Turner Musical. Durante questo periodo, ha affilato i suoi strumenti di performance, presenza scenica e disciplina, oltre ad aver ampliato la sua conoscenza della produzione dietro le quinte. Ma quando ha dovuto sottoporsi a un intervento di chirurgia vocale a causa dello stress della sua voce, Sharon ha capito che era arrivato il momento di mettersi in proprio.



"Quando mi stavo riprendendo e dovevo reimparare la mia voce, ho pensato che forse avrei dovuto sfruttare questo momento e fare questo per me stessa: vedere cosa significa la mia voce in una canzone. Ed è così che è nata 'The Moon'", racconta l'autrice del suo singolo di debutto. La canzone, pubblicata indipendentemente, è stata un'introduzione neo-soul sensuale che ha suscitato interesse e l'ha portata direttamente sul radar di Apple Music con un frammento di intervista per lo show di Ebro. Da lì in poi lo slancio non ha fatto che aumentare. Con il suo secondo singolo "Breeze", ha suscitato interesse a livello internazionale e ha iniziato a viaggiare per le sessioni. Al terzo, ha attirato l'attenzione della superstar mondiale e fondatore di OVO, Drake, che l'ha contattata e ha iniziato a discutere di un contratto.


La vita di Naomi è stata costellata da colpi di cuore, nuove relazioni, scoperta di sé e una carriera fiorente mentre viaggiava tra i continenti. Sharon evoca un'intimità emotiva in tutto il progetto, anche nei suoi picchi, con una nebbia di nostalgia e desiderio di tempi più semplici che sembrano rimediare alla volatilità della vita adulta. In alcuni momenti la voce di Sharon è quasi medicinale nella sua tranquillità, in altri si esprime con una crudezza sconvolgente, sviscerando i concetti di amore, crepacuore, guarigione e facendo appello ai regni naturali, spirituali e celesti per l'immaginario poetico.



Social:

Facebook: @naomisharonw

Instagram: @naomisharon

Twitter: @NaomiSharon





0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page