• Sergio Basilico

Il debutto di Tina Masawi

Sono sei le canzoni contenute nell'EP "91"



Tina Vanessa Masawi è una cantante, attrice e modella nata ad Harare in Zimbabwe ma attualmente residente in Spagna, a Barcellona.

Ha iniziato la sua carriera teatrale nella compagnia Reps Theatre e al 7Arts Theatre di Harare, partecipando a molti spettacoli musicali.

È apparsa al famoso Teatro Royale e al Gran Teatro Liceu di Barcellona, accompagnata da un'orchestra di 60 elementi.



Prima di trasferirsi in Spagna ha suonato e girato con la band del suo paese Jazz Invitation per tre anni. Ha anche iniziato a pubblicare musica attraverso l’etichetta indipendente Showtime Records dove ha lavorato con il suo amico produttore Reverb7 (John Mahalu, anche lui di Harare), Courtney Rusike, Simba Tagz, Fungai Nengare, ed altri.



In un'intervista ha detto che il momento più significativo della sua carriera è stato quando a lei e alla sua connazionale Courtney Rusike è stato chiesto di cantare al primo concerto tributo del musicista ed icona culturale più famosa dello Zimbabwe Oliver Mtukudzi, scomparso nel 2019, condividendo il palco con alcuni dei più grandi della regione dell'Africa meridionale.



Fa parte anche del duo di Barcellona Tina & Joe, formato con Jose Azul. Entrambi i musicisti hanno anni di esperienza professionale nelle loro carriere individuali.

Tina & Joe si sono esibiti in più di 400 concerti dall'inizio della loro collaborazione nel 2016, suonando regolarmente nei migliori spazi di musica dal vivo di Barcellona come il Jamboree Jazz Club, l'Harlem Jazz Club e il Milano Cocktail Bar, tra gli altri, e partecipando e facendo da headliner in più di 20 festival in tutta la Spagna.

Lo spettacolo che Tina & Joe presentano è un concerto acustico di altissima qualità ed eleganza, in cui il duo interpreta una selezione accurata da un repertorio di poco più di 100 canzoni, tra cover e originali, adatte ad ogni occasione.





Tina ha anche pubblicato tre singoli nel 2020, usciti prima della pubblicazione del suo progetto di debutto “91” e non contenuti in esso.

Confidence e Secret, che sono usciti per primi all'inizio del 2020, sono tracce afrobeat, un suono totalmente diverso da quello di 91.




Old school love, uscito più tardi, porta invece il ricco suono RnB che caratterizza tutto l'ultimo progetto.




A fine anno 2020 Tina Masawi pubblica il suo primo progetto, l’EP “91”.


L’EP “91” ha 6 tracce e 2 featuring, con due artisti dello Zimbabwe, ed esplora tutte le altitudini associate all'amore, con una leggera inclinazione verso le esperienze negative. L'album è stato reso piacevole dall'abilità di produzione di Reverb7.

I due hanno avuto collaborazioni di rilievo in passato, e suona proprio bene che siano entrati in questa impresa insieme.

Tina Masawi ha una di quelle voci particolari che portano un delizioso anticonformismo...




Il brano di apertura How Far colpisce subito, è un'ode alle difficoltà che affrontiamo tutti i giorni e ha uno strumentale vario che porta ad un suono africano con un tocco di RnB. Racconta i diversi cicli della vita che attraversiamo e chiede anche quando i nostri "sogni" si realizzeranno.


Nyararara (ft Fungai Nengare) è una jam fusion per una canzone d’amore dove sia l’artista dello Zimbabwe, Fungai Nengare che la voce di Tina, completano in modo impeccabile la loro traccia ritmica.


Haundidaro è una canzone afrobeats legata ai temi delle intenzioni disoneste nelle relazioni in cui la frustrazione nella voce di Tina è abbastanza palpabile.


Ride for Me ci riporta alla vecchia scuola RnB, al suono della fine degli anni '90 e dei primi anni 2000. La canzone è anche un'esplorazione del lato più alto della gamma vocale di Tina.


Be Alright, inserita questa settimana nella nostra playlist, è una canzone carica di vibrazioni positive e rappresenta un amore che è andato bene. La traccia segue il suono più moderno dell'RnB e, alla fine del primo ascolto, "Don't let me go baby..." risuona già nella mente.


I Love It (ft Synik) è l'outro o la canzone finale (prodotta da Simba Tagz) che ci porta in un viaggio nel genere della musica pop in cui Tina mantiene ancora molte delle sue influenze RnB. È la canzone da ballare di questo progetto dove il giovane cantante Synik si presenta con una strofa importante.


Questa è Tina Masawi, questo è 91… segnatevi questo nome, ascoltate questo disco, nella speranza di poter ascoltare qualcosa di nuovo anche nel 2021.




0 commenti

Post recenti

Mostra tutti