• Soul Collection

Il treno degli O'Jays arriva al capolinea

La mitica band dell'Ohio prepara il tour d'addio




Dopo più di 60 anni che hanno elettrizzato la gente in tutto il mondo, i potenti, leggendari, re del R&B/Soul The O'Jays sono pronti a imbarcarsi nel loro tour finale! Con i membri originali Eddie Levert Sr e Walter Williams Sr, che hanno cantato insieme per oltre 70 anni!


Gli O'Jays sono una storia in tour, un legame con un'epoca e un suono che ha formato la colonna sonora della vita di diverse generazioni.

Nel 1972, Gamble & Huff, un team di produttori e cantautori con cui gli O'Jays lavoravano da diversi anni, firmarono il gruppo per la loro etichetta Philadelphia International.


Con questa formula magica, spesso chiamata The Sound of Philadelphia, gli O'Jays ottennero il loro primo numero 1 e una canzone da un milione di copie, "Backstabbers:", seguita da altri singoli pop e R&B da classifica tra cui "Love Train", "Put Your Hands Together", "For The Love of Money", "I Love Music", "Darlin' Darlin' Baby (Sweet, Tender, Love)", "Livin' For The Weekend" e "Use Ta Be My Girl".


Questo successo spinse gli O'Jays ad essere il primo gruppo vocale nero ad esibirsi nelle arene di tutta l'America durante gli anni 70 e 80. Eddie Levert Sr, Walter Williams Sr, ed Eric Nolan Grant, che si unì al gruppo nel 1995, continuano ad entusiasmare i fan oggi.


"La ragione per cui questo è il nostro ultimo tour è perché, tra Eddie e me, le nostre età supereranno i 160 anni alla fine del tour. Io avrò 60 anni e Eddie... potete fare il resto dei conti. Ma in realtà, volevamo un ultimo tour per salutare i nostri amici, la famiglia e i fan, e cavalcare The Love Train insieme, un'ultima volta". - Walter Williams Sr


"Stavo pensando che mi sarei ritirato in silenzio, ma i nostri fan e il mio corpo non ne volevano sapere... L'amore e i benefici fisici dell'esibirsi ci mantengono sul lato più giovane della nostra età. Questo tour è una celebrazione di tutte le nostre vite e delle lotte e delle gioie che ci hanno portato ad oggi. È il momento di dirci addio e vorremmo farlo di persona. Vi prego di unirvi a noi mentre suoniamo la musica che abbiamo condiviso insieme negli ultimi 60 anni, un'ultima volta". - Eddie Levert



Il gruppo, originario di Canton (Ohio), si forma tra cinque amici della stessa scuola che decidono inizialmente di chiamarsi The Mascots, poi The Triumph: Eddie Levert, Walter Williams, William Powell, Bobby Massey and Bill Isles. Nel 1961 ottengono il primo moderato successo con Miracles e nel 1963 decidono di cambiare nome in The O'Jay come omaggio al disc jockey Eddie O'Jay della radio di Cleveland. Nello stesso anno il gruppo produce la prima hit: Lonely Drifter e firma per la Philadelphia International Records, continuando a produrre brani R&B e soul di successo per tutti gli anni '60 come Stand in for Love o Lipstick Traces.


Nel 1972 Bill Isles e Bobby Massey decidono di lasciare il gruppo. Dopo aver considerato la possibilità di chiudere l'esperienza, i tre membri rimanenti scelgono di restare in attività. Nel corso degli anni '70 producono altri brani di successo come Back Stabbers nel 1972, For the Love of Money, Put Your Hands Together, Give the People What They Want, Livin' for the Weekend, Message in Our Music, Let Me Make Love to You e Love Train che nel 1973 raggiunge la prima posizione nella Billboard Hot 100 ed è considerata uno dei primi esempi di hit di genere disco[1].


Nel 1977 William Powell muore a soli 35 anni a causa di un cancro.


Ricostituito il trio con Sammy Strain (proveniente dai Little Anthony and the Imperials), negli anni '80 l'attività del gruppo non si ferma. Nel 1992 anche Strain lascia il gruppo per tornare agli Imperials e viene sostituito da Nathaniel Best, il quale a sua volta lascia quasi subito ad appannaggio di Eric Grant. Negli anni '90 viene registrato poco materiale ma nei primi anni 2000 l'attività riprende con la pubblicazione di alcuni album e con concerti dal vivo.


Nel 2004 il gruppo viene incluso nella Vocal Group Hall of Fame e nella Rock and Roll Hall of Fame l'anno successivo.

Sono stati inseriti nella Vocal Group Hall of Fame nel 2005 e premiati con il BET's LifeTime Achievement Award nel 2009. Nel 2013, sono stati inseriti nella The Official R&B Music Hall of Fame.


Please don't miss this train at the station
'Cause if you miss it, I feel sorry, sorry for you


Discografia:

1965 – Comin’ Through

1967 – Soul Sounds

1968 – Back on Top

1970 – In Philadelphia

1971 – Super Bad

1972 – Back Stabbers

1973 – Ship Ahoy

1975 – Survival

1975 – Family Reunion

1976 – Message in the Music

1977 – Travelin’ at the Speed of Thought

1978 – So Full of Love

1979 – Identify Yourself

1980 – The Year 2000

1982 – My Favorite Person

1983 – When Will I See You Again

1984 – Love and More

1985 – Love Fever

1987 – Let Me Touch You

1989 – Serious

1991 – Emotionally Yours

1991 – Home for Christmas

1993 – Heartbreaker

1997 – Love You to Tears

2001 – For the Love…

2004 – Together We Are One

2004 – Imagination

2010 – Christmas with the O’Jays

2019 – The Last Word




0 commenti

Post recenti

Mostra tutti