top of page
  • Immagine del redattoreSoul Collection

Into You, il suono degli Incognito

Il nuovo singolo, title track dell’album, ospita la voce della cantante londinese Cherri Voncelle.



Jean-Paul "Bluey" Maunick, la forza creativa degli Incognito, il gruppo funk/jazz/soul/dance più importante del mondo, è stato il pioniere del movimento "acid jazz" e ha tracciato le linee guida della scena neo-soul. Gli Incognito sono riusciti a creare un suono distintivo e un groove tutto loro. Le loro melodie accattivanti e le loro storie li hanno resi famosi ai fan di tutto il mondo. In un'epoca in cui le drum machine e i campionamenti dominavano l'etere, Bluey e gli Incognito ci hanno ricordato la pura bellezza dell'anima umana e il virtuosismo strumentale. Hanno ottenuto successi con le versioni di "Don't You Worry 'Bout A Thing" di Stevie Wonder e "Always There" di Ronnie Laws, vendendo più di un milione di dischi! Il grande scrittore James Baldwin ha notato eloquentemente che il ruolo dell'artista è quello di "illuminare le tenebre e aprire strade", in modo che l'artista non "perda di vista il suo scopo, che è, dopo tutto, quello di rendere il mondo una dimora più umana". Quest'anno Bluey e Incognito festeggiano il loro 44° anniversario, e non c'è dubbio che abbiano contribuito a migliorare la nostra condizione umana. Bluey, che ha collaborato con una lista di nomi famosi della musica come James Brown, Stevie Wonder, Chaka Khan e Leon Ware, afferma: "Ho sempre fatto musica che riflette il mio percorso e le mie influenze. Sono lieto di pubblicare un altro album Incognito per Shanachie. Ho avuto il sorriso sulle labbra durante tutto il processo di scrittura e registrazione di Into You! Musicalmente e creativamente, è stato un viaggio gioioso".



Registrato, mixato e masterizzato principalmente nello studio di Bluey (Colibri Sound Recorders) nell'East End di Londra dal suo co-produttore e ingegnere Mo Hausler, Into You vanta numerose collaborazioni. È un esempio lampante del genio di Bluey nell'unire talenti diversi per il bene comune. È come un alchimista in un laboratorio che prepara l'antidoto perfetto per ogni occasione. All'inizio della realizzazione di Into You, Bluey ha collaborato con Coen Molenaar dei Tristan (Olanda), James Berkeley degli Yakul (Brighton, sulla costa meridionale del Regno Unito) via e-mail mentre si trovava a Krabi (Thailandia) con il bassista Francis Hylton e il collaboratore di lunga data Richard Bull. Queste sessioni sono diventate la spina dorsale dell'album e una solida base per i testi di Bluey. "L'importanza di ottenere del materiale che si legasse alle voci di Natalie Duncan e Cherri V era fondamentale. Come avevo fatto in passato per Maysa, Joy Rose, Imaani, Vanessa Haynes e altre cantanti protagoniste di album precedenti, sapevo che la chiave di questo album stava nelle loro voci che riflettevano le loro personalità e le loro vite in ogni performance. Collaborare con queste signore è stata un'esperienza straordinaria, e sapevo già, dopo aver fatto un tour con loro, che mi avrebbero coperto le spalle in ogni occasione".

Into You segna anche il debutto del chitarrista solista Charlie Allen, che è presente in modo preponderante in tutto il disco. "Il suo contributo è già molto atteso dalle migliaia di persone che sono rimaste entusiaste delle sue performance dal vivo con la band nell'ultimo anno", afferma Bluey. "È uno dei protagonisti della scena new wave del jazz britannico". Tra gli altri collaboratori dell'album, provenienti dalla scena jazz britannica, figurano il trombettista Johnny Woodham, il tastierista e cantante James Berkeley e il chitarrista Femi Temowo, che suona un assolo nel brano "Stories Of Our Past". Anche Tony Momrelle, membro abituale della band Incognito, è presente in un duetto con Natalie e i suoi toni inconfondibili sono alla base della miscela vocale dell'album in diversi brani. Into You mette in mostra anche il dinamico duo composto dal batterista Francesco Mendolia e dal percussionista Joao Caetanoe. Il brano "Close to Midnight" offre una bella vetrina e alcune vibrazioni elevate da parte del talentuoso attore/musicista Max Beesley. Il brano "Nothing Makes Me Feel Better", che è un vero e proprio party starter, beneficia di un groove micidiale messo in moto da Basile Petite e Drew Wynen, rispettivamente dalla Francia e dal Belgio. Bluey dichiara: "Questa canzone ha una delle linee di basso più ipnotiche per portarti dalla sera alla mattina. Il viaggio di ritorno a casa dopo la festa non sarà più lo stesso!".

 

Questa settimana in Soul Collection la traccia e video Into You con la voce della cantante londinese Cherri Voncelle.



 

In un momento in cui il mondo è così diviso, è bello sapere che la musica è ancora una delle poche cose su cui le persone possono essere d'accordo e che ha il potere di unirci. Bluey conclude: "Sono un uomo in missione e la musica è la mia unica arma".

 

Social:

F: @cogheads @cherriv

I: @incognito_world @cherrivoncelle

X: @Incognito_world @cherrivoncelle

 

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page