• Soul Collection

La Fondazione Otis Redding annuncia i festeggiamenti per l'81° compleanno del Re del Soul

La due giorni si svolgerà a Macon, in Georgia.




La Otis Redding Foundation ha annunciato i suoi piani per celebrare quello che sarebbe stato l'81° compleanno del leggendario cantante. La due giorni si terrà dal 9 al 10 settembre a Macon, in Georgia, dove il re del soul è cresciuto.


Il giorno del compleanno di Redding (9 settembre), la Fondazione ospiterà la cerimonia di inaugurazione del nuovo Otis Redding Center for the Arts, uno spazio polifunzionale dedicato all'educazione musicale degli studenti dai 3 ai 18 anni. Il Centro, la cui apertura è prevista per il 2023, sarà dotato di laboratori di apprendimento, spazi collaborativi, sale di pratica e un palco per le esibizioni degli studenti.


Più tardi, alle 19.00, il musicista Robert Glasper, vincitore di un Grammy, sarà il protagonista di "An Evening of Respect", un concerto tributo con esibizioni della star del country Mickey Guyton e del musicista jazz Zach Wilson. Lo spettacolo si terrà presso la storica Grand Opera House di Macon. I biglietti sono disponibili da 60 a 150 dollari.



Sabato 10 settembre, la Fondazione ospiterà il "Big 'O' Homecoming Show" all'Hargray Capitol Theatre. Con la partecipazione di The War and Treaty, lo spettacolo tributo includerà le esibizioni di Kendra Morris, Monophonics, DKOMX, Aläz e Reese Soul. L'ingresso generale costa 50 dollari, mentre i posti in balconata costano 65 dollari. I biglietti sono già disponibili.


"La nostra famiglia è entusiasta di celebrare di persona l'eredità di mio padre per la prima volta dopo la pandemia", afferma Karla Redding-Andrews, vicepresidente e direttore esecutivo della Otis Redding Foundation. "Siamo felici di riportare a Macon questa celebrazione lunga un weekend e di ringraziare gli innumerevoli sostenitori che hanno supportato la Otis Redding Foundation da quando mia madre l'ha fondata nel 2007. Siamo entusiasti di condividere la nostra visione dell'educazione musicale con la comunità".



La missione della Otis Redding Foundation è quella di potenziare, arricchire e motivare tutti i giovani attraverso programmi che coinvolgono la musica, la scrittura e la strumentazione.


Nel 1964 Redding pubblicò il suo album di debutto, Pain In My Heart. L'album includeva il singolo principale, "These Arms of Mine", una canzone autoprodotta che Redding registrò alla fine di una sessione alla Stax Records nel 1962. Redding, che si esibiva con Johnny Jenkins e i Pinetoppers, accompagnò Jenkins alla Stax di Memphis, Tennessee, per una sessione di registrazione nell'agosto dello stesso anno. Poiché Jenkins terminò la sessione in anticipo, il co-proprietario della Stax Jim Stewart permise a Redding di incidere alcune canzoni: fu così che nacquero "These Arms of Mine" e il lato B "Hey Hey Baby".



L'anno successivo Redding pubblica due album in studio, The Great Otis Redding Sings Soul Ballads e Otis Blue: Otis Redding Sings Soul. Quest'ultimo album includeva "Respect", in seguito coverizzata da Aretha Franklin, che raggiunse la posizione n. 35 della Billboard Hot 100.


Redding pubblicò altri tre album prima della sua prematura scomparsa nel dicembre 1967. Aveva 26 anni quando morì in un incidente aereo.


Il primo album postumo di Redding, The Dock of the Bay, fu pubblicato nel febbraio 1968. Include la hit della Hot 100 "(Sittin' On) The Dock of the Bay", che rimane per quattro settimane al primo posto. La canzone valse a Redding anche due Grammy Awards all'undicesima cerimonia (Best Male R&B Vocal Performance e Best R&B Song). "Dock of the Bay" fu l'ultima registrazione di Redding.




0 commenti

Post recenti

Mostra tutti