• Soul Collection

La vedova di ODB fa causa al Wu-Tang Clan

Icelene Jones, l'unica esecutrice testamentaria di ODB, sostiene che le siano dovuti molti soldi




Icelene Jones - la vedova di Ol’ Dirty Bastard ed unica esecutrice del suo patrimonio - ha fatto causa alla Wu-Tang Clan Productions per anni di royalties non pagate, come riporta Variety.

La Jones sostiene che un accordo del 1992 dà diritto a ODB (il cui nome legale è Russell Tyrone Jones) al 50% dei proventi netti delle royalties di pubblicazione e registrazione, così come del merchandising e dei video.

Sta chiedendo almeno 1 milione di dollari di danni più gli interessi e le spese legali.


L'anno scorso, l'ufficio del procuratore degli Stati Uniti per il distretto orientale di New York ha venduto il disco unico del Wu-Tang Clan Once Upon a Time in Shaolin - l'album che hanno sequestrato dal CEO farmaceutico caduto in disgrazia Martin Shkreli - a un PleasrDAO, un'organizzazione basata su blockchain con almeno un membro anonimo.

Nel 2018, la tenuta ha lanciato una criptovaluta chiamata "Dirty Coin", con la quale i fan potevano accedere al merchandising esclusivo, al catalogo musicale di ODB, ai tour e agli spettacoli.

I proventi dovevano essere diretti a finanziare progetti per il figlio di ODB, un rapper che si esibisce con il nome di Young Dirty.




0 commenti

Post recenti

Mostra tutti