top of page
  • Immagine del redattoreSoul Collection

Masego a febbraio torna in Italia

L’appuntamento è previsto per domenica 4 Febbraio 2024 al Fabrique di Milano



Il polistrumentista, autore e produttore Masego ha annunciato il suo tour nel Regno Unito e in Europa nel 2024, con la partecipazione speciale di Tanerélle.

Le 20 date del “Where We Goin? Tour”, che inizierà il 24 Gennaio 2024 a Oslo, in Norvegia (e poi sarà anche in Danimarca, Germania, Spagna, Italia, Paesi Bassi e Regno Unito), rappresentano il tour più ambizioso di Masego fino ad oggi, con tappe in diversi Paesi e una serata all’iconico Alexandra Palace di Londra.


L’unico appuntamento in Italia è previsto per Domenica 4 Febbraio 2024 al Fabrique di Milano. La vendita generale inizia venerdì 13 ottobre alle 10:00 su comcerto.it, livenation.it e masegomusic.com




Alto un metro e novanta, Masego non è solo una figura imponente nella statura, ma anche nel mondo della musica e oltre.


Artista plurinominato ai Grammy, è passato dall’esecuzione magistrale della sua musica alla creazione di ritmi da zero, intrecciando elementi di stand-up comedy e creazione di canzoni improvvisate dal vivo, rendendo ogni performance un capolavoro unico. La sua venerazione per i grandi della musica come Andre 3000, Cab Calloway e Jorge Ben Jor ha guidato il suo percorso, dando forma al suo unico stile nel settore.


Il maestro giamaicano-americano, con profonde radici africane che affondano nell’Africa del Sud e dell’Ovest, è stato il pioniere di un’evoluzione del suono che è iniziata come “traphousejazz” ed è poi sbocciata in una rivoluzionaria fusione multiculturale.


L’educazione di Masego in una famiglia di militari nomadi di stanza in Virginia, con frequenti soggiorni a New York, in Georgia e nelle Caroline, ha instillato in lui un ricco bagaglio di esperienze. Questo background eterogeneo impregna la sua musica di un’esplorazione dell’amore, della vita e dell’identità, realizzata con una precisione tagliente come un rasoio.

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page