top of page
  • Immagine del redattoreSoul Collection

Raffaella Zago: che debutto!

Money Trees” è il primo brano ufficiale della cantautrice Raffaella Zago. Il singolo esce per Groovin Recordings, etichetta che, con questa brano, si lancia sul mercato discografico italiano dopo vari exploit internazionali.




Per questo suo ingresso ufficiale nel mondo della musica, l'artista padovana classe 1998 e residente a Milano reinterpreta “Money Trees”, brano del 2012 firmato Kendrick Lamar, con un riarrangiamento che lo rende riconoscibile solo agli ascoltatori più attenti. Il ritmo sospeso e le barre dell’artista statunitense, infatti, prendono una nuova forma amalgamandosi con l’arrangiamento nu-soul e il calore della voce di Raffaella Zago, che ha composto una nuova melodia per il brano.



“Dopo lo studio approfondito che ho dedicato alla black music nel suo insieme - racconta l'artista -, mi sono soffermata molto sull’hip hop e, in particolar modo, su un artista come Kendrick Lamar. Ecco perché ho scelto di pubblicare subito, prima di una serie di inediti, un rifacimento di un suo pezzo. La particolarità della mia reinterpretazione è che ho mantenuto timing, groove e scansione delle frasi originali, aggiungendo una melodia composta interamente da me. Kendrick Lamar fa parte di una piccola cerchia di artisti che mi hanno cambiato la vita e non potevo scegliere miglior modo per cominciare questo fantastico viaggio!”.



Raffaella Zago, nata a Padova nel 1998, comincia a studiare pianoforte a otto anni per poi proseguire questo percorso al liceo musicale come pianista classica e con lo studio del canto lirico. A 20 anni frequenta il CPM di Milano conseguendo la laurea triennale in canto pop-rock con una tesi intitolata “La black music dagli anni ‘90 ad oggi”. È autrice e compositrice, collabora con Max Greco, co-produttore musicale dei suoi brani, e con una band di musicisti che la affianca sia in studio sia nelle date dal vivo.



Groovin Recordings nasce nel 2015 da un’idea di Paolo Rey e Alex De Ponti, titolari di Vinylbrokers, negozio di dischi milanese. Essendo a stretto contatto con il mondo del vinile, i due fondatori conoscono bene i titoli che cominciano a diventare “hard to find”, così l'etichetta si prefigge di soddisfare questa esigenza del mercato, affermandosi in pochi anni come una delle realtà più forti nel settore delle ristampe. Il catalogo va dalla soul/disco più classica a quella più underground fino alla house music, dai titoli più di nicchia a quelli più popolari. Dal 2021, Groovin dà spazio a giovani produttori, come i francesi Groove Boys Project e il colombiano Felipe Gordon, con il preciso intento di promuovere i nuovi talenti. Nel 2023 avviene il passaggio a un livello superiore con la completa produzione (esecutiva e artistica) di Raffaella Zago.


Social:

Instagram: @raffaeallazago @groovinrecordings


0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Kommentare


bottom of page