top of page
  • Immagine del redattoreSoul Collection

Sampha al Tiny Desk

Il cantante in concerto al Tiny Desk di NPR



Quando Sampha si è esibito per la prima volta al Tiny Desk nel 2017, c'erano solo lui e le sue chiavi. Ma per questo secondo appuntamento, aveva una visione molto specifica da eseguire. Accompagnato da una vivace band di quattro elementi che fungono da cantanti di sottofondo e percussionisti, ogni membro si diletta a fare musica in configurazioni multiple e creative.


La musica di Sampha Lahai Sisay è nota per la sua pura vulnerabilità nell'affrontare l'esperienza umana. Nel suo album di debutto, Process, abbiamo incontrato un figlio in lutto per la perdita dei genitori e al contempo la relazione con la sua compagna e futura madre del suo primo figlio. Con il suo seguito trascendentale, LAHAI, Sampha si presenta ora come padre e compagno, chiedendoci di godere della magia della nostra esistenza.



In questo concerto al Tiny Desk, Sampha esegue tre canzoni di LAHAI - "Spirit 2.0", "Only" e "Dancing Circles" - riarrangiandole sapientemente in modo che suonino esattamente come la loro versione registrata, permettendo alla sua voce eterea e ai suoi groove contagiosi di invadere la sala. Per concludere il set con "Without", Sampha e la sua band si riuniscono in un cerchio di tamburi, creando una cacofonia di ritmi percussivi, costruendo la canzone dal basso verso l'alto. L'esibizione si conclude con Sampha che canta da solo al pianoforte, ricordando splendidamente il suo primo Tiny Desk, ma questa volta con la sua compagna e i suoi figli seduti di fronte al desk. Un vero e proprio momento di chiusura del cerchio.


SET LIST

"Spirit 2.0"

"Only"

"Dancing Circles"

"Without"

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page