• Soul Collection

Seinabo Sey ringrazia tutti

L'artista svedese torna dopo tre anni col singolo "Blessed"




L'artista svedese e gambiana Seinabo Sey torna con "Blessed", la sua prima uscita dal 2019, una canzone scritta dal suo migliore amico, il cantautore Isak Alverus.

Sey si apre ringraziando per le piccole cose della vita, l'artista condivide la sua gratitudine per tutto, dal cibo che mangiamo alle persone che amiamo.

"Benedici il fiore, benedici il frutto / Benedici l'acqua, benedici il cibo / Benedici le persone che sono lì a lavorare / Benedici le persone che non hanno nulla da fare", canta nel vivace brano prodotto da Carli Löf e Simon On The Moon.

Il brano possiede un'energia spartana e rilassata, con morbide percussioni e spruzzi di jazz, elettronica e R&B.



Per il video di accompagnamento, co-diretto da Seinabo e Klara Kristoffersson, l'artista ha immaginato come sarebbe stata la sua vita se avesse vissuto in Gambia, la terra delle sue radici e la patria di suo padre, il leggendario musicista sufi dell'Africa occidentale Maudo Sey.


Spiega: "Ho fantasticato su come sarebbe stata la mia vita se avessi vissuto in Gambia. Avrei potuto lavorare come cameriera di giorno e cantare di notte. Potrei lavorare come tassista. Volevo presentare qualcosa che sembrasse più una scena di vita". Sey lo fa aggiungendo un pizzico di comicità in cui un avventore lascia che i suoi occhi si soffermino un po' troppo a lungo per i gusti del suo compagno. Il breve scambio rende l'accogliente cattura più simile a un cortometraggio.




Social:

Facebook: @seinabosey

Instagram: @seinabosey

Twitter: @SeinaboSey




0 commenti

Post recenti

Mostra tutti