• Sergio Basilico

Snoop Dogg ora possiede ufficialmente la Death Row Records

Snoop Dogg ha acquisito la Death Row Records dalla società MNRK Music Group controllata da Blackstone.




Secondo un comunicato stampa via Business Wire, la leggenda del rap guiderà il marchio per i prossimi anni come suo nuovo proprietario. Snoop è entrato originariamente nella Death Row nel 1993, dove ha pubblicato il suo acclamato album di debutto, Doggystyle.


Snoop Dogg ha sottolineato quanto sia entusiasta di aver acquisito un marchio così significativo per la cultura come Death Row.


"Sono entusiasta e riconoscente dell'opportunità di acquisire l'iconico e culturalmente significativo marchio Death Row Records, che ha un immenso valore futuro non sfruttato", ha detto l'icona del rap. "È bello avere la proprietà dell'etichetta di cui ho fatto parte all'inizio della mia carriera e come uno dei membri fondatori. Questo è un momento estremamente significativo per me. Vorrei ringraziare personalmente i team di Blackstone, MNRK e soprattutto David Kestnbaum, che hanno lavorato in modo collaborativo con me per diversi mesi per rendere questo emozionante ritorno a casa una realtà. Non vedo l'ora di costruire il prossimo capitolo della Death Row Records".



Fondata da Dr. Dre, Suge Knight, The D.O.C. e Dick Griffey nel 1991, Death Row è stata la casa di alcuni dei più grandi rapper della West Coast nella storia dell'hip-hop. Snoop è uno di quegli artisti leggendari che ha iniziato con l'etichetta, quindi è giusto che sia lui a prendere le redini. Una fonte vicina a Variety ha anche detto alla pubblicazione che questa transazione potrebbe inaugurare l'inizio dell'acquisizione da parte del rapper e dell'imprenditore anche dei diritti musicali dell'etichetta.


Snoop ha precedentemente discusso il suo desiderio di possedere la Death Row Records in un'intervista con GQ. Ha spiegato che l'essere stato rifiutato per acquistarla ha portato a un ruolo con Def Jam. "La eOne Music [che possedeva la Death Row Music fino all'aprile 2021] non voleva darmi la possibilità di acquistarla. Allora ho chiesto se potevo comprarla. E si sono comportati come se non volessero venderla. Poi l'hanno venduta [al Blackstone Group], e l'uomo che è in me ci è rimasto male, ma l'uomo d'affari che è in me ha detto, Ok, devo trovare qualcos'altro da fare per prendere questa mia energia che sto trattenendo".


Insieme a questa nuova acquisizione, Snoop Dogg collaborerà anche con Gala Games per rilasciare B.O.D.R su blockchain come un'esclusiva stash box di NFT prima del suo lancio sui servizi di streaming. Quando si parla di blockchain e musica che si uniscono, il rapper ha detto che crede che sia l'evoluzione naturale dell'industria.




0 commenti

Post recenti

Mostra tutti