top of page
  • Immagine del redattoreSoul Collection

Bella Brown & The Jealous Lovers, dagli anni '70 con "Living Proof"

Immaginate una band in cui Sharon Jones incontra James Brown, dando un tocco di modernità alla musica soul e funk degli anni '70. Che si tratti di brani originali composti da soli o di cover classiche, Bella Brown & the Jealous Lovers catturano un'epoca immaginata con coraggio!



Sulla scia del primo singolo "Soul Clap", che è anche il brano che dà il titolo al loro nuovo album, Bella Brown & The Jealous Lovers, formazione di Los Angeles, presentano il nuovo brano "Living Proof", un pezzo soul-disco che coincide anche con il lancio dell'album Soul Clap.

Originari di Chicago e ora di base a Los Angeles, Bella Brown & The Jealous Lovers sono specializzati nelle sonorità soul e funk degli anni '60 e '70. Guidati dalla carismatica e dinamica Bella Brown (Carol Hatchett), vincitrice di un Grammy Award, la loro focosa cantante incarna una miscela di Tina Turner e Sharon Jones, incanalando le protagoniste femminili dei film Blaxploitation degli anni '70.




 

Supportato dai talentuosi musicisti di The Jealous Lovers, questo gruppo offre un'interpretazione unica e moderna dei tradizionali generi soul e funk attraverso accattivanti performance dal vivo. Il nuovo singolo "Living Proof" è un esempio lampante del loro stile distintivo. Questo gioioso inno, che ricorda i The Tramps con il tocco soul di Sam e Dave, celebra l'amore per se stessi, l'accettazione e l'orgoglio, invitando gli ascoltatori a divertirsi in un brano dance uptempo che incoraggia la proclamazione della felicità individuale.

Il singolo è tratto dall’album Soul Clap, uscito il 2 febbraio, che include versioni nuove ed estese dei tre precedenti singoli di Bella, cinque nuovi brani e, naturalmente, la contagiosa "Living Proof".

 

Social:

F: @BellaBrownandTheJealousLovers @LRKrecords

I: @bbjlmusic @lrk_records

 

0 commenti

コメント


bottom of page