• Soul Collection

JID al Tiny Desk

Il cantante di Atlanta suona anche alcune canzoni dal suo nuovo album The Forever Story





Tutto ciò che JID fa è intricato e dettagliato. Sembra che si preoccupi molto di più della media degli emcee e, durante l'intera produzione, ho percepito il suo forte desiderio di fare le cose per bene. Il peso è stato sollevato dalle sue spalle a metà del set, quando si è rivolto alla sua band dicendo: "Siamo dei gran fighi. Siamo fottutamente sexy". In questa performance, registrata poche settimane prima dell'uscita del suo terzo album in studio, The Forever Story, ampiamente apprezzato, il nativo di East Atlanta esegue per la prima volta dal vivo i brani dell'album e quelli che hanno segnato la sua carriera in modi mai sentiti prima.


Le origini di JID costituiscono i pezzi del puzzle di The Forever Story. È la storia di un ragazzo con il sogno di giocare a football deragliato, alla ricerca di uno scopo finché questo non lo ha trovato. Sono storie che molti ragazzi dei quartieri poveri possono raccontare, ma ciò che distingue la storia di JID è che nessuno rappa come lui. La sua musica getta un'ampia rete, prendendo in considerazione la storia, la famiglia e la città natale, e collegandosi agli appassionati di hip-hop e ai nerd della musica.


In queste versioni ridotte di canzoni come "Never" e "Surround Sound", l'attenzione si concentra sul modo in cui JID può manipolare l'intonazione, piegare le parole e saltare da una cadenza all'altra. Dopo aver tagliato scherzosamente la "tensione di Usher", lui e la sua band e i suoi cantanti di supporto chiudono con la potente e spirituale "Kody Blu 31".





SET LIST

"Galaxy"

"Workin Out"

"Off da Zoinkys"

"Never"

"Sistanem"

"Surround Sound"

"Kody Blu 31"


MUSICIANS

JID: vocals

Najinga Luster: vocals

Rashida Chitunda: vocals

Teja Lanier Veal: bass

Grady Housworth: trombone

Allan Knighton: saxophone

Michael Cruse: trumpet

Samuel Williams: keys

Divante Davis: drums

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti