top of page
  • Immagine del redattoreSoul Collection

L'Alfa degli CHIC

Aggiornamento: 9 set 2023

Compie gli anni la leggendaria cantante Alfa Anderson, indimenticabile voce di tanti successi degli Chic.



Fonte: officialalfaanderson.com


Alfa Anderson, nata il 7 settembre 1947, è un'icona della musica soul e dance la cui voce definisce un'intera era della musica popolare. Come una delle voci principali originali del gruppo nominato alla Rock & Roll Hall of Fame, Chic, ha aiutato i produttori Nile Rodgers e Bernard Edwards a costruire una montagna di album d'oro e di platino con successi come "Le Freak", "Good Times", e "I Want Your Love". Celebre newyorkese di Augusta, in Georgia, Alfa Anderson ha iniziato la sua carriera di cantante professionista insieme ad alcuni dei cantanti e musicisti più talentuosi del settore. Ha avuto un ruolo da protagonista in Big Man (1976) di Cannonball Adderley, presentato in anteprima alla Carnegie Hall, e ha anche recitato nella produzione del Lincoln Center di Children of the Fire, un pezzo interpretato dal leggendario trombettista "Hannibal" Marvin Peterson. Nel corso degli anni '70, ha registrato voci di sottofondo per una varietà di artisti, tra cui Nat Adderley, Ray Barretto, Odyssey, Major Harris e Roy Buchanan. Alfa ha anche cantato nella colonna sonora prodotta da Quincy Jones per The Wiz (1978) e nell'album Live at Montreux (1978) della Atlantic Records prodotto da Arif Mardin e Herbie Mann.


La vita di Alfa Anderson cambiò quando Luther Vandross la invitò a una sessione vocale per gli Chic. A quel tempo, Nile Rodgers e Bernard Edwards avevano appena formato il gruppo con Tony Thompson alla batteria e Norma Jean Wright alla voce solista. Ha cantato come corista in uno dei primi singoli degli Chic per la Atlantic Records, "Everybody Dance", che hanno portato la band in cima alle classifiche dance per sette settimane consecutive nel 1977. Dopo essersi unito agli Chic in tournée, Alfa è stata promossa a cantante principale, un ruolo che lei e Luci Martin hanno condiviso dal 1978 al 1983.


Il secondo album del gruppo, C'est CHIC (1978), fu un tour de force critico e commerciale. Conteneva i due brani solisti di Anderson, "At Last I Am Free" e il singolo "I Want Your Love", questa settimana inserita nella nostra playlist.





Alfa e la rinomata turnista Diva Gray hanno cantato entrambi come protagonisti di "Le Freak", l'ode di Rodgers ed Edwards allo Studio 54. La canzone non solo divenne il singolo di maggior successo degli Chic ma, per più di 30 anni, fu il singolo più venduto nella storia dell’Atlantic Records. "Le Freak" è stato in cima alla Hot 100 per tre settimane ed è arrivato al numero uno sia nelle classifiche dei singoli R&B che in quelle disco, guadagnando rapidamente le certificazioni oro e platino. C'est CHIC è stato successivamente nominato "Album R&B dell'anno 1979" da Billboard dopo essere stato in cima alla classifica R&B per undici settimane.

Risqué (1979) continuò l'influenza degli Chic in tutti i generi musicali e generò un altro successo pop e R&B numero uno, "Good Times". La canzone ha portato l'hip hop al mainstream quando è stata campionata in "Rapper's Delight" dalla Sugar Hill Gang. Alfa ha mantenuto un ruolo da protagonista in Chic on Real People (1980), Take It Off (1981), Tongue in Chic (1982), la colonna sonora di Soup for One (1982) e Believer (1983). Tra le sue numerose apparizioni con Chic nel Soul Train, The Midnight Special, Top of the Pops e New Year's Rockin' Eve, Alfa ha prestato la sua voce alle sessioni prodotte da Chic per Sister Sledge (We Are Family, 1979), Diana Ross (diana , 1980) e Johnny Mathis (I Love My Lady, 1981).



Dopo lo scioglimento degli Chic, Alfa Anderson continuò la sua carriera di cantante con una varietà di artisti solisti, in particolare Luther Vandross. Dal 1982 al 1987, è stata membro della band itinerante di Vandross e si è esibita allo stadio di Wembley, tra molti altri luoghi prestigiosi in tutto il mondo. Nel corso degli anni '80 e '90, Alfa ha cantato negli album di Bryan Adams, Gregory Hines, Mick Jagger, Teddy Pendergrass, Jennifer Holliday, Billy Squier, Sheena Easton, Jody Watley, Bryan Ferry e Jonathan Butler.



Alla fine degli anni '90, Anderson e suo marito Tinkr Barfield formarono e produssero Voices of Shalom, un gruppo che esplorava temi spirituali attraverso composizioni originali edificanti. Hanno pubblicato due album completi, Messages (1999) e Daily Bread (2002), oltre a un singolo chiamato "What A Spirit" (2005), con la voce ospite di Lisa Fischer e Keith Anthony Fluitt. Nel frattempo, la voce di Alfa continuava a presentare la musica degli Chic agli ascoltatori più giovani attraverso lungometraggi come Shrek 2, Toy Story 3, Up in the Air, 54, Roll Bounce e Summer of Sam di Spike Lee.

Alfa si è riunita con le cantanti degli Chic Luci Martin e Norma Jean Wright nel 2010 in "My Lover's Arms". Al trio si unì anche Lisa Fischer, che aveva precedentemente cantato con Alfa nella band di Vandross e Voices of Shalom. Prodotto da Tinkr Barfield, "My Lover's Arms" è apparso in It Is What It Is (2011) di Tinkr B. e Lu-Fuki. L'album includeva la voce solista di Alfa e i contributi alla scrittura di "Money, Power" e "The Song That Captures Your Heart", gettando le basi per il suo primo singolo da solista, "Ex Lady of Chic" (2013), scritto e prodotto da Eluriel ( Tinkr) Barfield, Eluriah Barfield e Taurie Barfield.



"Ex Lady of Chic" ha suscitato un'ondata di interesse per la carriera di Alfa. L'autore James Arena ha dedicato un intero capitolo ad Alfa nel suo libro best-seller First Legends of Disco (2014), che ha portato all'acclamata apparizione di Alfa con Norma Jean Wright e Luci Martin al concerto "First Ladies of Disco" a Palm Springs. Nello stesso anno, Alfa si è esibita al Central Park SummerStage (NYC), alla Grand Opera House (Wilmington, DE), The Cutting Room (NYC), Joe's Pub (NYC) e all'apertura dell'Hard Rock Hotel a Ibiza, dove ha suonato ed è stata ospite a sorpresa durante il concerto inaugurale del locale di Nile Rodgers.



Il team di produzione con sede a Ibiza Aristofreeks ha prodotto una serie di canzoni per un trio formato da Alfa con Norma Jean e Luci chiamato Next Step. Con la cantante ospite Kathy Sledge, "Get On Up" ha portato Next Step all'ottavo posto nella classifica Dance di Billboard nel maggio 2016 dopo la performance da headliner del trio con il Cirque du Soleil al Mandalay Bay (Las Vegas). Nile Rodgers ha anche invitato Alfa e Luci a cantare nel primo nuovo singolo degli Chic in 23 anni, "I'll Be There" (2015). Pubblicata su Warner Bros., la canzone raggiunse la vetta delle classifiche del Regno Unito e unì due generazioni di cantanti degli Chic Organization.

Negli ultimi anni, il lavoro di Alfa sia come artista solista che come membro originale degli Chic è stato riconosciuto da diverse organizzazioni prestigiose. Un anno dopo che Alfa ha pubblicato Music from My Heart, il sindaco Hardie Davis, Jr. le ha conferito un proclama ufficiale che dichiarava il 5 maggio 2018 "Alfa Anderson Day" ad Augusta, in Georgia, e le ha dato le chiavi della città. Nello stesso anno, è stata inserita nella Hall of Fame del 2018 Legends of Vinyl (L.O.V.). Ha inoltre ricevuto il G.E.M.A. Il "Golden Mic Award" della Fondazione (2014) e una citazione dalla città di Filadelfia che ha riconosciuto i suoi numerosi contributi alla musica. Dopo l'inserimento nella Grammy Hall of Fame del 2015, la registrazione originale di Chic di "Le Freak", che vedeva Alfa alla voce solista, è stata aggiunta al National Recording Registry dalla Library of Congress (2018).



Onorando un'eredità di successi e un suono fresco che fonde classico e contemporaneo, Alfa Anderson è pronta a continuare un altro entusiasmante capitolo in una carriera plasmata da un punto di riferimento musicale dopo l'altro. Con ogni nota che canta, lo stile pieno di sentimento e sofisticato di Alfa affascina gli ascoltatori di ogni generazione, in tutto il mondo... dal suo cuore al tuo.




Social:

@chicorganization @alfa.anderson.7

@thechicorganization @officialalfaanderson


0 commenti

コメント


bottom of page