top of page
  • Immagine del redattoreSoul Collection

Marzo '24 selecta uno

Con i nuovi singoli di SZA, PJ Morton, Free Nationals e KAMAUU



Nuova puntata del live radio show “Soul Collection” che potete ascoltare a partire da ogni mercoledì sera on demand sul nostro canale mixcloud, dalle 19:30, proprio qui da soulcollectionradio.com

 

Il live radio show di Soul Collection lo puoi ascoltare anche su:

Discology Radio il mercoledì alle 22:00

Blackplanet Radio il giovedì alle 19:00

Radio Panda  il venerdì alle 19:30 e la domenica alle 21:30 sui 96.300 in FM per il nord di Milano e in DAB in Lombardia, e quando vuoi on demand su mixcloud.com/radiopanda963

Black and White Radio il venerdì alle 21:45, il sabato alle 14:00, la domenica alle 15:45 e quando vuoi on demand

Radio Montestella il sabato e la domenica alle 18:00

Radio Piave il sabato alle 20:00 ed il lunedì alle 19:00

Radio Elleuno la domenica alle 16:30 ed il sabato successivo allo stesso orario

Radio Studio 107 la domenica sera alle 20:30 

Radio UAU la domenica sera alle 23:00

Rete Top 95 il lunedì ed il mercoledì alle 14:00

Cube Radio il lunedì alle 15:00 ed il mercoledì alle 18:00

Comoradio International il martedì dalle 17:00 

Antenna Web il mercoledì dalle 08:45 

 

Bobby Womack – Woman’s Gotta Have It (1972)

"Woman's Gotta Have It" è una canzone scritta da Darryl Carter, Bobby Womack e Linda Womack (figlia di Sam Cooke e una volta figliastra di Bobby, che in seguito sposò il fratello di Bobby, Cecil). La canzone è stata registrata all'American Sound Studio di Memphis, Tennessee. Pubblicata come singolo dall'album Understanding di Bobby del 1972, raggiunse la prima posizione nella classifica R&B di Billboard.

L'idea della canzone è nata da una situazione coniugale di cui Darryl Carter era a conoscenza (si dice pensando a Jackie Wilson), in cui la moglie era sul punto di "fare la spia" su un marito che non reagiva.

Bobby Womack se ne è andato circa 10 anni fa, il 4 marzo avrebbe compiuto 80 anni.



 

KAMAUU - Garden (2024)

L'artista, rapper, poeta e pensatore nato a Washington D.C. e residente a New York

KAMAUU. La sua musica riesce a intrecciare con successo insieme fili di rap, reggae, soul e persino doo wop. L’avevamo conosciuto nel 2020, ospite del brano “Mango” di Adi Oasis (allora Adeline) e successivamente grazie a Fabio Negri, primo ospite della nuova stagione radiofonica nello scorso settembre ’23, quando lo aveva inserito in playlist con la canzone di protesta “PohLease”. Ora il nuovissimo singolo, “Garden”.




 

Diana Ross – I’m Coming Out (1980)

Diane Ross detta Diana Ross, 80 anni il prossimo 26 marzo, è l’“artista del mese” in Soul Collection. La cantante di Detroit è arrivata al successo negli anni ‘60 come frontwoman del gruppo vocale delle Supremes, divenuto uno dei più prolifici gruppi di tutti i tempi con dodici singoli arrivati al vertice della Billboard Hot 100 statunitense. Nel 1970 ha lasciato il gruppo, inaugurando una cospicua carriera musicale, cinematografica e televisiva.

I'm Coming Out è un singolo della cantante statunitense Diana Ross, pubblicato il 22 agosto 1980 come secondo estratto dal decimo album in studio Diana per la Motown. Il brano è stato scritto e prodotto da Bernard Edwards e Nile Rodgers, entrambi membri all'epoca del gruppo Chic. Un sample della canzone è stato utilizzato nel brano Mo Money Mo Problems del rapper statunitense The Notorius B.I.G. del 1997.




 

New Visionaries – Summer Rain (ft Hannah Williams) (2023)

New Visionaries è un nuovo progetto dell’artista australiano Joel Sarakula e il musicista olandese Phil Martin, che per il loro primo singolo soul-pop “Summer Rain” fanno appello al talento della cantante Hannah Williams. La canzone ha anticipato l’uscita dell’album di debutto “Roadmaps” dello scorso 9 febbraio 2024.




 

Usher - Ruin (ft Pheelz) (2024)

L'icona dell'R&B recluta la star dell'afrobeats Pheelz per unirsi a lui a bordo della melodica jam (che quest'ultimo ha anche prodotto). Infuso anche con i suoni di Amapiano, "Ruin" è estratto dal nono album in studio di Usher, "Coming Home" uscito nella settimana in cui Usher ha fatto parlare di sé anche per l’esibizione da protagonista del Super Bowl Halftime Show.




 

Free Nationals - Gangsta (ft A$AP Rocky, Anderson .Paak) (2024)

I Free Nationals tornano con il nuovo singolo Gangsta dopo quattro anni dalla pubblicazione del loro album di debutto. Il gruppo neo-soul ha contattato A$AP Rocky e Anderson .Paak per la canzone Gangsta. A dare vita al brano è un video musicale diretto da François Rousselet in cui i tre artisti sono ritratti da bambini mentre gestiscono un caso giudiziario in una società governata dai bambini.




 

SZA - Saturn (2024)

Solana Imani Rowe, da tutti noi conosciuta semplicemente come SZA, è una cantautrice del Missouri classe 1988. Ha attirato l’attenzione a livello mondiale nel 2017 grazie al suo album di debutto, Ctrl, che è stato un vero e proprio successo. Durante la sua vita professionale ha ottenuto diversi riconoscimenti come quattro Grammy Award e sei Billboard Music Awards. Ed ora SZA è pronta per tornare ad essere protagonista del mondo musicale, con il suo nuovo singolo dal titolo Saturn, che anticipa l’uscita del nuovo album “Lana”.

La canzone si basa su una metafora e prende come esempio il pianeta Saturno che ci mette 29 anni circa per completare il suo giro intorno al sole ed ogni volta che lo completa, stando a quanto riferisce l’astrologia, c’è aria di cambiamento. Ed è proprio questo il cambiamento che la ragazza canta in Saturn: intrappolata in un vortice di pensieri negativi vuole cercare un nuovo equilibrio che le possa permettere di stare bene e di salvaguardare la sua salute mentale.




 

Ruff Endz – No More (2000)

"No More" è il titolo di un singolo R&B numero uno del gruppo di Baltimore nel Maryland, Ruff Endz, formato da David "Davinch" Chance and Dante "Chi" Jordan (che compie gli anni in questi giorni). La canzone ha trascorso una settimana al primo posto della classifica R&B statunitense nel 2000 e ha raggiunto il quinto posto della classifica pop statunitense. La canzone è il singolo più venduto e conosciuto del duo fino ad oggi.




 

Rae Khalil – Is It Worth It (2024)

Rae Khalil, cantautrice vincitrice di un Grammy Award come miglior performance di rap melodico ai Grammy Awards del 2021 grazie alla partecipazione a “Lockdown” di Anderson .Paak, ha firmato per Def Jam Recordings tramite l'etichetta Apeshit proprio di Anderson Paak. La cantante, (che avevamo conosciuto mesi fa per aver cantato nel singolo “Grace” di Carrtoons) ed ex concorrente di uno show di Netflix "Rhythm + Flow", ha anche condiviso con l'etichetta il suo singolo e video di debutto, "Is It Worth It".




 

Skyy – Here’s To You (1980)

Gli Skyy sono stati un gruppo musicale R&B/funk/disco statunitense con sede a Brooklyn, New York City. La formazione originale era composta dalle sorelle Denise, Delores e Bonny Dunning come vocalist, dai chitarristi Solomon Roberts e Anibal Anthony Sierra, dal tastierista Larry Greenberg, dal bassista Gerald Lebon e dal batterista Tommy McConnell. Nel 1978 il gruppo è stato scritturato dalla Salsoul Records, pubblicando l'album di debutto l'anno successivo.

Nel 1996 le tre sorelle ha ridato vita al gruppo come “Ladies of SKYY” e questa settimana compie 72 anni Denise.




 

Ayra Starr - Commas (2024)

La ventunenne cantante e candidata ai Grammy Ayra Starr che ama miscelare R&B e pop con sapori afrobeats, ha condiviso la sua nuova canzone "Commas", prodotta da Bigragee. Parlando della canzone, Ayra ha detto: "Da quando ho registrato 'Commas', l'ho ascoltata ogni giorno per come mi fa sentire. Tra le altre cose, è la mia lettera d'amore alle persone che mi hanno rifiutato in qualsiasi momento. Le persone dovrebbero ascoltarla e sentirsi sicure di sé sapendo che possono aumentare le proprie priorità in qualsiasi cosa facciano nella vita".




 

Jorja Smith - Finally (2023)

L'album della colonna sonora del film originale "Il colore viola" "The Color Purple (Music From and Inspired By)" è stato pubblicato il 15 dicembre 2023 prima dell'uscita del film. La colonna sonora comprende 37 tracce, con le canzoni del film e numerose canzoni ispirate al film di artisti come Alicia Keys, Usher, Mary J. Blige, H.E.R., Megan Thee Stallion, Jennifer Hudson e altri. Dalla colonna sonora, la cantautrice britannica Jorja Smith ha pubblicato lo stesso giorno la nuova canzone "Finally".

Il brano è stato scritto da Brittany 'Chi' Coney, Denisia 'Blu June' Andrews e Morten Ristorp. Jorja Smith ha presentato la canzone con un coro gospel che le ha fatto da sottofondo.




 

Jaz Karis & Tone Stith – Met You At A Bar (2024)

La cantante emergente Jaz Karis si è unita al cantante del New Jersey Tone Stith per il suo nuovo singolo "Met You at a Bar". Nel brano prodotto dai Prodigal Sons, i due cantano di una relazione ritrovata che alla fine diventa stagnante. Karis non ha confermato se ci sia un nuovo progetto in cantiere.




 

Highlyy - Honest (2024)

Highlyy è una giovane cantante ventenne, di origini congolesi, proveniente dall’Essex, lanciata da tiktok grazie al ritornello di 15 secondi della sua canzone “Soldier” del 2022.

Da quel momento è iniziata la sua carriera e lo scorso 25 gennaio ha pubblicato il suo primo EP, composto da 6 canzoni, ed intitolato “+243”. Tra le canzoni presenti anche il brano “Honest”.




 

Prince & The New Power Generation – Diamonds and Pearls (1991)

Per l’appuntamento con “il disco del mese” in Soul Collection, per il mese di marzo abbiamo scelto l’album di Prince & The New Power Generation, “Diamonds and Pearls”.

Diamonds and Pearls è il tredicesimo album in studio dell'artista americano Prince e il primo con la sua band di supporto The New Power Generation. È stato pubblicato il 1° ottobre 1991 dalla Paisley Park Records e dalla Warner Bros. Records.




 

PJ Morton – Please Be Good (2024)

Single (19” – 2’38”)

PJ Morton ha pubblicato "Please Be Good", prima anticipazione di un album di prossima uscita, scritto e registrato interamente in Africa lo scorso autunno, il brano segnala una delle tante nuove direzioni sonore che Morton sta abbracciando ed esplorando in questo prossimo capitolo della sua straordinaria carriera e del suo continuo viaggio creativo. Ispirato dai suoni del continente e dai generi musicali che ha generato, Morton ha co-prodotto "Please Be Good" con il nigeriano P.Priime. "Ero a Lagos, in Nigeria, e uno dei miei nuovi produttori preferiti, P. Priime, mi ha fatto ascoltare questo beat", racconta PJ Morton. "Ho subito tirato fuori il mio telefono e ho iniziato a registrare le idee. Mi piace che sia un mix di così tante vibrazioni".

PJ Morton ha anche rivelato la pubblicazione del suo nuovo libro, ispirato e ricco di spunti di vita, Saturday Night, Sunday Morning. In arrivo il 12 novembre.




 

Sekou – You And I (2023)

Nei soli otto mesi trascorsi da quando il diciannovenne Sekou (pronuncia see-coo) da Leicester ha fatto il suo ingresso sulla scena, è stato accolto forse con il più caloroso benvenuto del settore a memoria d'uomo. Con una nomination come Rising Star ai BRIT di quest'anno, uno show da headliner tutto esaurito all'Outernet di Londra e una fanbase di celebrità che comprende Quincy Jones, Timbaland, Bruno Mars, Anderson Paak, Brooklyn Beckham e Dua Lipa, si potrebbe pensare che il tappeto rosso sia stato srotolato prematuramente. Impariamo a conoscerlo anche noi, dal suo EP di debutto “Out of Mind” dell’ottobre ’23, una delle sei tracce contenute, “You and I”.




 

Myles Sanko – Dream Chaser (2024)

Con "Dream Chaser", Myles Sanko continua ad affascinare il pubblico con la sua miscela unica di soul, jazz e testi significativi.

Myles spiega: "Questa canzone è per chiunque abbia mai avuto un sogno e abbia affrontato dubbi o battute d'arresto. Serve a ricordare che i propri sogni sono validi e vale la pena perseguirli, e che non si è soli nel proprio viaggio".

Il nuovo album “Let It Unfold” sarà pubblicato il prossimo 4 ottobre.




 

Gil Scott-Heron – Pieces Of A Man (1971)

Pieces of a Man è l'album di debutto in studio del poeta americano Gil Scott-Heron. È stato registrato nell'aprile del 1971 presso gli RCA Studios di New York e pubblicato lo stesso anno dalla Flying Dutchman Records. Pieces of a Man segna la prima di numerose collaborazioni tra Scott-Heron e Brian Jackson, che suona il pianoforte in tutto il disco. È uno degli album di Scott-Heron più acclamati dalla critica e uno degli LP più venduti dell'etichetta Flying Dutchman. I critici musicali hanno suggerito che la combinazione di R&B, soul, jazz-funk e proto-rap di Heron ha influenzato lo sviluppo della musica dance elettronica e dell'hip hop.




 

Rome – I Belong To You (Every Time I See Your Face) (1997)

"I Belong to You (Every Time I See Your Face)" è una canzone co-scritta e interpretata dal cantante R&B del Michigan, Jerome Woods aka Rome (che compie 54 anni). È il brano di apertura del suo omonimo album di debutto ed è stato pubblicato come primo singolo dell'album. La canzone è il più grande successo di Rome fino ad oggi nella Billboard Hot 100, con un picco al numero 6 nel 1997.




 

John Legend – All Of Me (2013)

Il Teatro delle Terme di Caracalla di Roma e l’Anfiteatro degli Scavi di Pompei saranno i meravigliosi scenari in cui John Legend si esibirà i prossimi 10 e 11 giugno 2024 per il suo ritorno in Italia. Due location mozzafiato che faranno da contorno a due concerti molto speciali. La star del pop-soul, infatti, sarà sola sul palco, accompagnato solo dal suo pianoforte. La speciale performance da solista si intitolerà “a Night with John Legend”.




 

L'intera playlist "WEEKLY Soul Collection" la puoi trovare in Home Page con le altre nostre selezioni: MONTHLY Soul Collection, CLASSICS Soul Collection e la Soul Collection CHART.

Good Vibes.



 


Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page