top of page
  • Immagine del redattoreSoul Collection

Marzo '24 selecta cinque

Con i nuovi singoli di Mary J Blige, Gary Clark Jr, Alicia Keys, SiR, Sy Smith ed altri



Nuova puntata del live radio show “Soul Collection” che potete ascoltare a partire da ogni mercoledì sera on demand sul nostro canale mixcloud, dalle 19:30, proprio qui da soulcollectionradio.com

 

Il live radio show di Soul Collection lo puoi ascoltare anche su:

Discology Radio il mercoledì alle 22:00

Blackplanet Radio il giovedì alle 19:00

Radio Panda  il venerdì alle 19:30 e la domenica alle 21:30 sui 96.300 in FM per il nord di Milano e in DAB in Lombardia, e quando vuoi on demand su mixcloud.com/radiopanda963

Black and White Radio il venerdì alle 21:45, il sabato alle 15:50, la domenica alle 14:30 e quando vuoi on demand

Radio Montestella il sabato e la domenica alle 18:00

Radio Piave il sabato alle 20:00 ed il lunedì alle 19:00

Radio Elleuno la domenica alle 16:30 ed il sabato successivo allo stesso orario

Radio Studio 107 la domenica sera alle 20:30 

Radio UAU la domenica sera alle 23:00

Rete Top 95 il lunedì ed il mercoledì alle 14:00

Cube Radio il lunedì alle 15:00 ed il mercoledì alle 18:00

Comoradio International il martedì dalle 17:00 

Antenna Web il mercoledì dalle 08:45 

 

Marvin Gaye – Mercy Mercy Me (The Ecology) (1971)

"Mercy Mercy Me (The Ecology)" è il secondo singolo dell'album What's Going On del 1971 del cantautore americano Marvin Gaye. Dopo il successo della title track, la canzone, scritta unicamente da Gaye, è stata considerata uno dei più toccanti inni di dolore della musica popolare nei confronti dell'ambiente. Il caratteristico suono percussivo che si sente nel brano è quello di un blocco di legno colpito da un martello di gomma, impregnato di riverbero in studio. Ad ormai 40 anni esatti dalla sua scomparsa vogliamo iniziare così il nuovo appuntamento di Soul Collection.




 

Gary Clark Jr. – What About The Children (ft Stevie Wonder) (2024)

Sono passati cinque anni da quando il guitar hero di Austin Gary Clark Jr. ha pubblicato l’album, This Land. Lo scorso weekend ha sfornato il nuovo lavoro JPEG RAW. Il titolo dell'album è l'acronimo di Jealousy, Pride, Envy, Greed... Rules Alter ego, Worlds. JPEG RAW è una bestia di album nel modo migliore. Questo è uno di quei dischi che possono fermare l'ascoltatore e fargli cadere la mascella, chiedendogli: "Che diavolo è stato?". Ed inoltre c’è anche Stevie Wonder che appare nel brano "What About The Children" che ne ha anticipato l’uscita il giorno prima.




 

Diana Ross – The Boss (1979)

Diane Ross detta Diana Ross, 80 anni lo scorso 26 marzo, è l’“artista del mese” in Soul Collection. La cantante di Detroit è arrivata al successo negli anni ‘60 come frontwoman del gruppo vocale delle Supremes, divenuto uno dei più prolifici gruppi di tutti i tempi con dodici singoli arrivati al vertice della Billboard Hot 100 statunitense. Nel 1970 ha lasciato il gruppo, inaugurando una cospicua carriera musicale, cinematografica e televisiva.

Valanghe di dischi venduti (tanto da valerle, nel 1993, l’ingresso nel Guinness dei Primati), ben due stelle sulla Walk of Fame, un successo lungo mezzo secolo: Diana Ross è senza ombra di dubbio la regina della musica soul.

The Boss è un singolo della cantante statunitense Diana Ross, pubblicato nel 1979 dall'etichetta discografica Motown ed estratto dall'album omonimo. La canzone è stata scritta e prodotta da Ashford & Simpson.




 

Mary J. Blige as Brooklyn - Beautiful Life All Stars (ft Vado) (2024)

Mary J. Blige si sta godendo la sua sesta settimana in cima alla classifica R&B di Billboard con il brano "Still Believe in Love", uscito nell'ottobre del 2023, ma questo non significa che la diva si stia adagiando sugli allori. MJB ha collaborato nuovamente con Vado per la nuova canzone "Beautiful Life Allstars" con la produzione di A Boogie Wit Da Hoodie. Il brano vede la vincitrice del GRAMMY far rivivere il suo alter ego rap "Brooklyn" (che aveva usato con la hit "Enough Cryin" del 2006, tratta dall'album "The Breakthrough").




 

Elmiene – Crystal Tears (2024)

Il cantante britannico Elmiene ha pubblicato il nuovo singolo "Crystal Tears". Il cantante ha vissuto 12 mesi straordinari, tra cui una performance virale di Later..., l'eccellente EP "Marking My Time" e una successiva raccolta dal vivo in studio.

Previsto per il prossimo anno, l'artista britannico continua il suo viaggio con il nuovo singolo "Crystal Tears". In modo evocativo, Elmiene sembra dipingere immagini con la sua voce, benedicendo la canzone con un colore incredibile. In bilico tra le torch songs di James Blake e l'anima vellutata di D'Angelo, Elmiene si fa davvero notare con questo imponente e splendido brano musicale.




 

Sy Smith – Why Do You Keep Calling Me (2024)

Sy Smith di Washington D.C. non è una ragazzina (ha 46 anni), trasferita a Los Angeles, in California, ben presto ha conquistato il territorio cantando per Usher, Eric Benet, Me'Shell NdegeOcello, Ginuwine, Brandy e trascorrendo più di un anno in tournée con Whitney Houston. In mezzo a tutto ciò, la Smith è apparsa come presenza fissa dietro Vonda Shepard nella serie televisiva della FOX Ally McBeal. Agli inizi del 2000 tra una pubblicazione e l'altra, la Smith ha lavorato temporaneamente come cantante solista per il gruppo funk britannico The Brand New Heavies nel loro album We Won't Stop. Dopo anni di silenzio è ritornata ad inizio 2024 con il nuovo album “Until We Meet Again” che contiene la stupenda “Why Do You Keep Calling Me”. 




 

George Benson – On Broadway (1978)

Il cantante e chitarrista George Benson, nato a Pittsburgh, il 22 marzo ha compiuto 81 anni. Considerato uno dei più raffinati ed eleganti chitarristi della scena mondiale, dotato di uno straordinario talento vocale che insieme alla sua "mitica" chitarra Ibanez ha generato una simbiosi davvero unica; ha spaziato dal jazz a hit internazionali. On Broadway è un brano scritto da Barry Mann e Cynthia Weil e fu pubblicato nel 1963 dalla Atlantic Records in un singolo interpretato da The Drifters, con buon successo commerciale. La versione jazz pop di George Benson, pubblicata nel 1978 dalla Warner Bros. Records, ebbe un successo anche maggiore. Il brano nella versione di Benson, contenuto nell’album Weekend in L.A. fu utilizzato anche nel film del 1979 All That Jazz, nella sequenza dei provini di danza jazz per un musical.

Ce ne ha parlato anche Frank Dee, nuovo collaboratore del nostro sito, nell’articolo dedicato al grande artista.




 

Next – Too Close (1997)

"Too Close" è una canzone del gruppo R&B americano Next con la voce non accreditata di Vee dei Koffee Brown. Contiene un campione di "Christmas Rappin" di Kurtis Blow ed è stata pubblicata il 27 gennaio 1998 come secondo singolo del loro album di debutto, Rated Next (1997). La canzone ha raggiunto la prima posizione nella classifica Hot 100 e R&B degli Stati Uniti, raggiungendo il primo posto per cinque settimane non consecutive, ed è diventata disco di platino, diventando il loro successo più grande e più conosciuto. R.L. (che compie 47 anni) è rimasto l’unico membro originale a far ancora parte della band.




 

Alicia Keys - Kaleidoscope (2024)

Alicia Keys ha pubblicato "Kaleidoscope", prodotto con Breyan Isaac e co-prodotto da Adam Blackstone, tratto dal suo musical di Broadway Hell's Kitchen. La registrazione comprende anche la voce di Maleah Joi Moon, che nel musical semi-autobiografico interpreta un personaggio di 17 anni basato sulla giovane Keys. Il musical è stato concepito da Keys, che ha scritto le musiche e i testi, mentre Kristoffer Diaz ha scritto il libro. La regia è di Michael Greif e le coreografie di Camille A. Brown.

La sinossi ufficiale: "C'è un posto dove il ritmo della città è musica, dove ogni angolo ha una storia e ogni finestra è un caleidoscopio. Dove una ragazza può uscire dal suo appartamento e trovare il mondo. Questo è Hell's Kitchen, il nuovo musical di Alicia Keys, vincitrice di 16 Grammy Award, che farà sentire Broadway nuova di zecca".

Hell's Kitchen, che ha debuttato fuori Broadway al Public Theater lo scorso anno, inizierà le anteprime allo Shubert Theatre di Broadway in questi giorni, con una serata di apertura fissata per sabato 20 aprile.




 

Tash - Therapist (2024)

La poco più che ventenne Natasha Palmer, conosciuta semplicemente come "Tash", ha stupito il mondo con la sua voce vellutata, i suoi testi emotivamente personali e la sua bellezza giovanile. La crescita di Tash come musicista è avvenuta fin dalla prima infanzia, essendo cresciuta in una famiglia di musicisti: la madre insegnava chitarra, il padre suonava il basso e il fratello le ha insegnato la teoria musicale che ha continuato a usare fino a oggi. Tash si divide tra Los Angeles e Sydney e continua a lasciare che tutte le sue esperienze guidino la sua scrittura soul. Il suo nuovo singolo è “Therapist”.




 

Elijah Blake - Ghostbuster (2024)

Elijah Blake, pseudonimo di Sean Fenton, è un cantautore e produttore discografico dominicano. In questi giorni è tornato con il suo nuovo singolo "Ghostbuster" tramite MNRK Music Group in cui canta di essere giù di morale per l'amore. "Ghostbuster" è il primo singolo del prossimo album di Blake, previsto per giugno.




 

Jalen Ngonda - Illusions (2024)

Il cantautore ha una voce straordinaria, che incanala le sue influenze principali – Marvin Gaye, Donny Hathaway, Curtis Mayfield - con la sua personale interpretazione di ciò che significa essere un artista soul nel 21° secolo. L'album di debutto di Jalen Ngonda, "Come Around And Love Me", è stato pubblicato l'anno scorso e sembra essere entrato in contatto con una generazione completamente nuova di ascoltatori.

Il cantante londinese, originario di Washington, non ha però ancora finito. In una recente esibizione dal vivo con la BBC Concert Orchestra ha presentato un nuovo singolo, un pezzo di musica soul moderna.

"Illusions" segue la storia di un uomo che è follemente innamorato di una persona e spesso pensa alla vita che potrebbero avere insieme. Al risveglio, una mattina, si rende conto che le sue infatuazioni lo hanno portato ad allontanarsi dalla realtà, dato che l'interesse amoroso non sa nulla della sua esistenza."

Attualmente è in tour in Francia, poi sarà nei primi giorni di Aprile in Belgio, Olanda, Germania ed infine in Gran Bretagna.




 

Ne-Yo – Miss Indipendent (2008)

Ne-Yo si esibirà per la prima volta in Italia il prossimo 15 giugno alla Inalpi Arena di Torino nell'ambito del suo “Champagne & Roses Tour”. Miss Independent è un singolo pubblicato nel settembre 2008 come secondo estratto dal terzo album in studio Year of the Gentleman.




 

Forest Claudette - Gold (2024)

Kobe Hamilton-Reeves, (noto come Forest Claudette) è un cantante australiano di Melbourne. In questo 2024 ha già pubblicato i singoli “Can’t Stop” e “Kobe Beef” prima del nuovo “Gold” che anticipano l’uscita del suo terzo EP “Jupiter” in uscxita il 3 maggio.




 

Prince & The New Power Generation – Gett Off (1991)

Per l’appuntamento con “il disco del mese” in Soul Collection, per il mese di marzo abbiamo scelto l’album di Prince & The New Power Generation, “Diamonds and Pearls.

"Cream" è diventato il quinto e ultimo singolo di Prince alla numero uno della Billboard Hot 100 statunitense, rimanendo in vetta per due settimane.




 

DOE - Breathe (2024)

Nata nello Stato di Washington e cresciuta a Shreveport, in Louisiana, DOE (alias Dominique Jones) ha iniziato a cantare da bambina con la sua famiglia. Essendo cresciuta in chiesa, era inevitabile che seguisse la strada della sua famiglia e cantasse musica cristiana/gospel, dato che entrambi i lati della sua famiglia erano fortemente coinvolti nel circuito gospel. Con il gruppo di famiglia Forever Jones, una decina d’anni fa ha ottenuto due nomination ai Grammy per il Miglior Album Gospel R&B Contemporaneo e per la Miglior Performance Gospel. Da lì la carriera solista che l’ha portata a pubblicare tanti singoli, l’album “Clarity” del 2022 ed il nuovissimo EP “Note To Self” da cui abbiamo estratto “Breathe”.




 

Tracy Chapman – Baby Can I Hold You (1988)

"Baby Can I Hold You" è il terzo singolo dell'artista folk Tracy Chapman (che compie 60 anni), pubblicato nell'ottobre 1988. Dato il declino commerciale subito dalla Chapman dopo l'uscita del suo secondo album Crossroads, "Baby Can I Hold You" divenne anche il suo ultimo successo nella top 50 fino a "Give Me One Reason" del 1996. La Chapman ha ripubblicato la canzone nel 2001, a supporto del suo primo album di greatest hits.




 

SiR – Poetry In Motion (ft Anderson .Paak) (2024)

Il cantante nominato ai Grammy SiR è tornato con Heavy, il suo primo album dopo quasi cinque anni, tramite Top Dawg Entertainment. Il disco, composto da 16 tracce, include i brani già condivisi "Satisfaction", "Life Is Good" con Scribz Riley, "Nothing Even Matters", "No Evil" e "Karma" con Isaiah Rashad. Il progetto vede la partecipazione di Anderson .Paak, Ty Dolla $ign e Ab-Soul.




 

Ashford & Simpson – Love Don’t Make It Right (1980)

Nickolas Ashford (4 maggio 1941 – 22 agosto 2011) originario della Carolina del Sud, e Valerie Simpson (26 agosto 1946), nata a New York, si sono incontrati nel 1964 e sono stati anche marito e moglie. Ashford è deceduto nel 2011 all'età di 70 anni. Sono stati grandissimi produttori di canzoni: Ain't No Mountain High Enough, You're All I Need to Get By e Ain't Nothing like the Real Thing, interpretati in duo da Marvin Gaye e Tammi Terrell, come I'm Every Woman, interpretata da Chaka Khan e poi da Whitney Houston, e Is It Still Good to You?, cantata da Teddy Pendergrass. Nel 1980 hanno pubblicato l’album A Musical Affair, aperto da Love Don’t Make It Right.




 

Sekou – You And I (2023)

Nei soli otto mesi trascorsi da quando il diciannovenne Sekou (pronuncia see-coo) da Leicester ha fatto il suo ingresso sulla scena, è stato accolto forse con il più caloroso benvenuto del settore a memoria d'uomo. Con una nomination come Rising Star ai BRIT di quest'anno, uno show da headliner tutto esaurito all'Outernet di Londra e una fanbase di celebrità che comprende Quincy Jones, Timbaland, Bruno Mars, Anderson Paak, Brooklyn Beckham e Dua Lipa, si potrebbe pensare che il tappeto rosso sia stato srotolato prematuramente. Impariamo a conoscerlo anche noi, dal suo EP di debutto “Out of Mind” dell’ottobre ’23, una delle sei tracce contenute, “You and I”.




 

Go.Soul.Map – Hold The Line (ft Derane Obika) (2024)

Peaceful Sound For Broken Minds del musicista e produttore siciliano Go.Soul.Map. aka Salvo 'Dub' Bruno è un viaggio notturno, sexy e pensoso, in tredici canzoni, con la voce del cantante londinese di origine nigeriana Derane Obika dei Living Sounds presente in 9 delle 11 tracce.




 

L'intera playlist "WEEKLY Soul Collection" la puoi trovare in Home Page con le altre nostre selezioni: MONTHLY Soul Collection, CLASSICS Soul Collection e la Soul Collection CHART.

Good Vibes.




 

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page