top of page
  • Immagine del redattoreSoul Collection

Playlist #3 giugno 2023

Con i nuovi singoli di Hil St. Soul, Roy Woods, Mahalia e Gabriels.



Nuova puntata del live radio show “Soul Collection”, che potete ascoltare a partire da ogni mercoledì sera, on demand, dalle 19:30 proprio qui su soulcollectionradio.com


Il live radio show di Soul Collection lo puoi ascoltare anche su:

Black and White Radio il giovedì alle 22:00 e quando vuoi on demand

Radio Panda , sui 96.300 in FM per il nord di Milano e in DAB in Lombardia, il venerdì alle 19:30 e la domenica alle 21:30 - on demand su https://www.mixcloud.com/radiopanda963/

Blackplanet Radio alla 01:00 di notte di venerdì

Radio UAU la domenica sera alle 23:00 e quando vuoi on demand

Radio Montestella il sabato e la domenica in replica alle 15:30

Radio Piave il venerdì alle 23:30 e la domenica in replica alle 21:00


The O’Jays – I Love Music (1975)

"I Love Music" è una canzone del gruppo R&B americano The O'Jays. È stata scritta dal team di produzione Gamble e Huff. La canzone è apparsa nell'album del 1975 degli O'Jays, Family Reunion.

Dopo più di 60 anni che hanno elettrizzato la gente in tutto il mondo, i potenti, leggendari, re del R&B/Soul The O'Jays stanno effettuando proprio in questi mesi il loro tour finale! Con i membri originali Eddie Levert Sr e Walter Williams Sr, che hanno cantato insieme per oltre 70 anni!

"Eddie" Levert che in questi giorni compie 81 anni nel 1984 con i suoi figli Gerald e Sean formò anche il gruppo di famiglia LeVert.




Hil St. Soul - Fingerprints (2023)

È incredibile che siano passati dieci anni tra un album e l'altro per Hilary Mwelwa, nata in Zambia e residente nel Regno Unito, alias Hil St. Soul. Dalla fine degli anni Novanta, ha affascinato i fan con i suoi lavori neo-soul, che spaziavano dagli originali ai remake. Dopo una pausa di dieci anni per (cercare) una maggiore ispirazione musicale" è tornata con l’album “Back in Love”. L’ultimo singolo estratto è "Fingerprints", quello che Hil definisce "una lettera d'amore ai suoi fan".




Aretha Franklin & George Michael – I Knew You Were Waiting (For Me) (1987)

Il cantante Georgios Kyriacos Panayiotou, conosciuto come George Michael, che il 25 giugno avrebbe compiuto 60 anni, è “l’artista del mese” di giugno in Soul Collection.

George, nato a Londra, fu trovato morto nella sua casa di Goring-on-Thames il 25 dicembre 2016.

Con circa 110 milioni di dischi venduti, è uno degli artisti musicali britannici di maggior successo, sia nella madrepatria sia all'estero.

Michael divenne famoso quale membro del duo musicale Wham!, con il quale incise l'inno natalizio Last Christmas, e successivamente proseguì una fortunata carriera da solista, iniziata nel 1987 con l'album Faith (con cui vinse due Grammy Award).

I Knew You Were Waiting (for Me) è una canzone interpretata da Aretha Franklin e George Michael e pubblicata come singolo nel 1987. È stata scritta da Simon Climie e Dennis Morgan e prodotta da Narada Michael Walden. Curiosamente fu il primo ed unico singolo di Aretha Franklin a raggiungere la vetta nel Regno Unito. Aretha Franklin e George Michael vinsero il Grammy Award nel 1987 per la migliore performance R&B di un duo o gruppo con voce per "I Knew You Were Waiting (For Me)".




Queen Naija – Words Of Affirmation (2023)

Definita dal New York Times "la prima soul star della generazione dei social media", Queen Naija ha accumulato oltre 5,4 miliardi di stream globali nella sua carriera. Dopo aver sfidato in modo persuasivo gli uomini a farsi avanti con le loro azioni nella sua hit dei primi mesi del 2023 "Let's Talk About It", Queen Naija rivolge la sua attenzione al potere che le parole positive possono avere in una relazione nel suo nuovo singolo "Words of Affirmation".




Pale Jay – In Your Corner (2023)

Pale Jay, cantautore di Los Angeles, lo avevamo conosciuto lo scorso anno con il suo EP di debutto 'The Celestial Suite' dove metteva in mostra il suo falsetto, come nel singolo Shameful Game. Lui è quello che aveva avuto un devastante incidente in bicicletta e forse è per questo che si presenta con un passamontagna rosso. Ora ha pubblicato il nuovo singolo “In Your Corner” ad anticipare l’album di debutto “Bewilderment” la cui uscita è prevista per il prossimo 18 agosto.




Shafiq Husayn – Crush You (ft Anderson .Paak) (2023)

Preparatevi a essere travolti dalla sensazionale collaborazione tra l'eccezionale talento dell’artista e produttore Shafiq Husayn (nato Steffon Lester Johns a Cleveland) e il dinamico Anderson .Paak nel loro ultimo brano "Crush You". Questo brano mescola melodie soul, beat ritmici e voci ipnotiche, dando vita a un'esperienza sonora straordinaria destinata a conquistare gli appassionati di musica di tutto il mondo. Shafiq Husayn pubblicherà l’album So Gold nei prossimi giorni.




Roy Woods – Don’t Mind Me (2023)

Roy Woods si tiene ancora stretto i suoi legami con il soul. Nel suo nuovo singolo "Don't Mind Me", l'artista dell'OVO Sound utilizza un gemito della hit del 1996 di Mary J. Blige "Not Gon Cry" per chiarire le sue intenzioni. "Si tratta di recuperare il proprio spazio e la propria pace dopo una relazione difficile”, dice Woods del nuovo singolo. "Don't Mind Me" è la terza canzone pubblicata da Woods quest'anno. In precedenza ha condiviso i brani "Young Boy Problems" e "Don't Love Me". Tutti i brani citati appariranno nel suo prossimo album, Mixed Emotions, la cui uscita è prevista per l'estate.



2Pac – California Love (ft Dr. Dre, Roger) (1995)

Il rapper Tupac Amaru Shakur, il 16 giugno avrebbe compiuto 52 anni; è deceduto il 13 settembre 1996. La scorsa settimana, Tupac ha finalmente ricevuto il maggior riconoscimento che Hollywood possa offrire: una stella sulla Walk of Fame.

California Love è un singolo di Tupac Shakur in collaborazione con Dr. Dre, con ritornello cantato da Roger Troutman, contenuto nell'album All Eyez on Me.




Mnelia – Genesis (Remix) (ft Miraa May, Joyce Wrice & Bellah) (2023)

L'R&B britannico continua a fiorire grazie a un'ondata di nuovi talenti inventivi che portano in tavola idee e influenze fresche. Una delle protagoniste principali è Mnelia, artista del nord-ovest di Londra, che si sta guadagnando una fanbase sempre più numerosa. Il 19 maggio, Mnelia ha pubblicato il suo terzo EP, un generoso disco di 10 tracce intitolato Closure Tapes. A chiuderlo, la versione remix del singolo “Genesis” pubblicato ad aprile, qui con la cantante britannica con discendenza nigeriana Bellah, la cantante algerina Miraa May e la losangelina Joyce Wrice.




Aphrose – Good Love (2023)

L'artista canadese di R&B, Soul e Neo-Soul con radici trinidadiane, Aphrose (Joanna Mohammed), è una vocalist straordinariamente ampia e un'autrice di testi creativi che onora le origini dei generi attraverso il suo suono. Mentre si appresta a pubblicare il suo secondo album in autunno, che si intitolerà Roses, Aphrose ha presentato il primo singolo del progetto, una scintillante ballata Soul vintage sulla ricerca della persona giusta, intitolata "Good Love".




Beyoncé – America Has A Problem - Remix (ft Kendrick Lamar) (2023)

Beyoncé ha pubblicato a sorpresa un remix della canzone inclusa in "Renaissance" "America Has a Problem" con Kendrick Lamar (che compie 36 anni). La nuova versione della canzone si lancia subito in una strofa serrata di Lamar, in cui parla di tutto, dall'intelligenza artificiale ("Anche l'intelligenza artificiale deve esercitarsi a clonare Kendrick") al Beyhive, ovvero l’essere ossessionati per Beyoncè ("Sono un Beyhive onorario").




Boyz II Men – I’ll Make Love To You (1994)

I'll Make Love to You è un singolo del gruppo R&B statunitense Boyz II Men, pubblicato nel 1994 ed estratto dall'album II per la Motown. La canzone è stata scritta e prodotta da Babyface che settimana scorsa si è reso protagonista di uno show incredibile al Tiny Desk Concert con la partecipazione dei cantanti Tank, Chantè Moore e Avery Wilson. In questi giorni, tra l’altro, compie 52 anni Nathan Morris.




Mahalia - Cheat (ft JoJo) (2023)

Mahalia ha collaborato con la cantante americana JoJo per il suo nuovo singolo, "Cheat". "Non riesco a credere che questo sia vero. Sono una fan di JoJo da sempre, quindi averla in questo disco è davvero un sogno che si avvera per me", dice Mahalia a proposito del brano.

Si tratta dell'ultimo singolo ad anticipare il suo secondo album, "IRL" (In Real Life), annunciato di recente. L'uscita del disco è prevista per il 14 luglio, prima di un tour da headliner tra ottobre e novembre che prevede una serata all'Eventim Apollo di Londra (19 ottobre).




No Guidnce – Is It A Crime? (2023)

Presto quando la gente sentirà l'espressione "no guidance" non penserà solo alla collaborazione tra Chris Brown e Drake. Dopo alcuni anni in cui hanno catturato l'attenzione di milioni di persone con le loro cover, soprattutto attraverso TikTok, il gruppo No Guidnce, con sede nel Regno Unito, ha ufficialmente mostrato le sue capacità attraverso i suoi nuovi singoli.

Il gruppo ha guadagnato popolarità coverizzando canzoni come "When I Was Your Man" di Bruno Mars, "One Dance" di Drake, "Kill Bill" di SZA e la loro interpretazione di "Earned It" di The Weeknd intitolata "CARE 4 U".

Il quartetto, composto da Zeekay, Josh, Edubé e Kaci, vuole essere il gruppo che riporta in auge il suono R&B della vecchia scuola. Hanno pubblicato il loro primo EP composto da quattro singoli tra cui l’ultimo che dà il titolo al progetto: Is It A Crime?




Lauryn Hill – Lost Ones (1998)

Per l’appuntamento con “l’album del mese” in Soul Collection, per il mese di giugno abbiamo scelto l’album di Lauryn Hill, The Miseducation of Lauryn Hill.

The Miseducation of Lauryn Hill è il primo album in studio della cantautrice e rapper statunitense Lauryn Hill, pubblicato il 25 agosto 1998 dalla Ruffhouse Records.

Principalmente neo soul, l'album incorpora diversi generi tra cui R&B, reggae, hip hop e soul. Tre singoli sono estratti dal prodotto: Doo Wop (That Thing), Ex-Factor e Everything Is Everything, il primo singolo raggiunge il vertice nella Billboard Hot 100. Il successo dell'album fa diventare Lauryn Hill una star a livello internazionale, contribuendo a portare l'hip hop e il neo soul al vertice della musica popolare. Ai Grammy Awards 1999 The Miseducation of Lauryn Hill ottiene 10 candidature, vincendo cinque premi, rendendola la prima donna a ricevere così tante nomination e premi in una singola notte dei Grammy.

Accolto entusiasticamente dalla critica, nel corso degli anni è stato inserito in molte liste dei migliori album, con una serie di critici che lo considera uno dei migliori album degli anni novanta e uno dei migliori album di sempre.

"Lost Ones" è una canzone di dissenso della rapper e cantautrice americana. Nonostante non venga mai nominato nella canzone, si presume che il brano si riferisca all'ex compagno di band dei Fugees, Wyclef Jean.




The Weeknd - Popular (w/ Playboi Carti, Madonna) (2023)

"Popular" è una canzone del cantante canadese The Weeknd, del rapper americano Playboi Carti e della cantante americana Madonna. È stata pubblicata il 2 giugno 2023 come secondo singolo di The Idol Vol. 1, la colonna sonora della prossima serie televisiva drammatica HBO The Idol, che uscirà il 30 giugno 2023.




Ice Cube – You Know How We Do It (1993)

You Know How We Do It è un singolo del rapper statunitense O’Shea Jackson aka Ice Cube (in questi giorni 54enne), estratto dall'album Lethal Injection del dicembre 1993. La canzone contiene un campionamento di The Show Is Over di Evelyn "Champagne" King e ha riscosso un buon successo soprattutto nella West Coast.




Gabriels - Glory (2023)

I Gabriels di Jacob Lusk hanno condiviso il loro nuovo singolo "Glory". La band si appresta a vivere un'estate da urlo, confermando esibizioni importanti a Glastonbury, Love Supreme e altri festival di grande richiamo. L'album di debutto "Angels & Queens" sarà pubblicato integralmente il 7 luglio, un documento audace e widescreen prodotto dal talento Soundwave, vincitore del Grammy Award.

In uscita a breve, l'edizione deluxe del CD contiene il remix del brano virale "Love and Hate in A Different Time": un remix stellare, che ha già fatto il giro dei palchi dei festival estivi di tutto il paese.




Lionel Richie – My Destiny (1992)

"My Destiny" è una canzone di Lionel Richie (che compie 74 anni) pubblicata nel 1992 come secondo singolo del suo primo album compilation, Back to Front, dalla Motown Records. È stata scritta da Richie e prodotta da lui stesso e da Stewart Levine. L’altro singolo inedito era “Do It To Me”.




Maeta – Through The Night (ft Free Nationals) (2023)

Maeta, cantante californiana del 2000, dopo il suo singolo di febbraio "S(EX)", è tornata con una visione ancora più vulnerabile dell'amore e delle relazioni con il suo ultimo singolo, "Through The Night", in cui Maeta si unisce ai Free Nationals per raccontare l'amore e la nostalgia di due persone. Con l'aiuto di Lucky Daye per la stesura delle canzoni e la produzione di DJ Camper e altri, la cantante crea un brano che parla dell'incertezza che si prova quando si cerca di andare oltre. La canzone è contenuta nel nuovo album, pubblicato lo scorso 9 giugno, intitolato “When I Hear Your Name”.




Carl Thomas – She Is (ft LL Cool J) (2004)

Carl Thomas, che compie 51 anni, nel 2004 ha pubblicato l’album Let’s Talk About It, fra le canzoni c’era anche questa “She Is” con il featuring di LL Cool J, canzone prodotta da Sean Combs e costruita su un sample di “Happy” dei Surface.




L'intera playlist "WEEKLY Soul Collection" la puoi trovare in Home Page con le altre nostre selezioni: MONTHLY Soul Collection, CLASSICS Soul Collection, ITALY Soul Collection e la Soul Collection CHART.

Good Vibes.




Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page