top of page
  • Soul Collection

Playlist #1 gennaio 2023

Con i nuovi singoli di Hil St. Soul e Lucky Daye




Nuova puntata del live radio show “Soul Collection”, che potete ascoltare a partire da ogni mercoledì sera, on demand, dalle 19:30 proprio qui su soulcollectionradio.com


Il radio show di Soul Collection lo puoi ascoltare anche su:

Black and White Radio il giovedì alle 22:00 e quando vuoi on demand

Radio Panda , sui 96.300 in FM per il nord di Milano e in DAB in Lombardia il venerdì alle 19:30 e la domenica alle 21:30 - on demand su https://www.mixcloud.com/radiopanda963/

Blackplanet Radio alla 01:00 di notte di venerdì

Radio UAU la domenica sera alle 23:00 e quando vuoi on demand

Radio Montestella il sabato e la domenica in replica alle 15:30


Grandmaster & Melle Mel – White Lines (Don’t Don’t Do It) (1983)

In questi giorni compie 65 anni Joseph Saddler aka Grandmaster Flash, un DJ statunitense di origine barbadiana, considerato uno dei padri fondatori della musica hip hop e ideatore di alcune tecniche di scratch e mix come cutting, backspinning e punch-praising. "White Lines (Don't Don't Do It)" è una canzone dell'artista hip hop americano Melle Mel, pubblicata come singolo nel 1983 dalla Sugar Hill Records. La canzone mette in guardia dai pericoli della cocaina, della dipendenza e del contrabbando di droga. Quando fu originariamente pubblicato dalla Sugar Hill Records, il disco fu accreditato a Grandmaster & Melle Mel (alcune edizioni internazionali riportavano il credito Grandmaster Flash & Melle Mel). A quel punto, Grandmaster Flash aveva già smesso di andare in tour con Mel e aveva fatto causa alla Sugar Hill Records per i diritti d'autore arretrati. L'astio tra i due artisti continuò anche in futuro.




Jordan Gavet – He Said (2022)

Dopo tanta attesa, una delle voci R&B più brillanti della Nuova Zelanda, Jordan Gavet, nata da genitori samoani, pubblica "He Said", ora disponibile su tutte le piattaforme di streaming. Sono i fan che hanno reso possibile tutto questo. 'He Said' è stata pubblicata per la prima volta come demo su Soundcloud nel 2008 e ha dato il via a un'ondata di richieste. Siamo d'accordo: la canzone è ancora attuale nel 2022.




Charlie Wilson – Charlie, Last Name Wilson (2005)

Il cantante nato in Oklahoma ed ex voce del gruppo The Gap Band, Charles “Charlie” Wilson, conosciuto anche come Uncle Charlie, che il 29 gennaio compirà 70 anni, è “l’artista del mese” scelto in Soul Collection per gennaio.

Charlie, Last Name Wilson è un singolo, scritto e prodotto da R. Kelly, estratto dal terzo album in studio che riporta lo stesso titolo. È stato pubblicato da Jive Records nell’agosto 2005 e include la produzione di diversi artisti R&B, tra cui R. Kelly, Will.i.am, Justin Timberlake, T-Pain e The Underdogs.




Full Crate – Beh Beh (ft MALIA) (2022)

Beh Beh è una canzone di rottura! Il cantante e producer olandese di provenienza armena Narek Nikoghosyan, conosciuto come Full Crate ha detto “Volevo riversare i miei sentimenti nella canzone, ispirando gli altri a sapere che, se stanno attraversando una situazione simile di sentimento, le stesse cose andranno bene.... Ci vuole solo tempo, ma importante sapere che staremo bene... È un processo!”

Questo è un nuovo capitolo per me.... scrivere questa canzone è stato un catalizzatore per un nuovo viaggio nella mia vita! Una delle cose più difficili che abbia mai dovuto fare.... ma una rottura era necessaria per essere onesto con me stesso e crescere!

Un abbraccio all'adorabile cantante e chitarrista Malia (che ha appena compiuto 24 anni) per aver scritto questa canzone con me.




Josè James – The Healer (ft Ebban Dorsey) (2022)

A gennaio 2023 José James pubblicherà l’album tributo a Erykah Badu, un progetto di 7 tracce, intitolato “On & On”, anticipato con questa fantastica cover di The Healer, contenuta nell’album del 2008 New Amerykah Part One (4th World War), che è una soddisfacente anteprima. Il cambiamento più importante è l'inclusione della giovanissima sassofonista Ebban Dorsey di Baltimora, che a metà del brano si lancia in un assolo che si trasforma in una vera e propria jam jazz, insieme a pianoforte, batteria e sintetizzatori.




Lucky Daye - Magic (2022)

Lucky Daye all’inizio di dicembre ha ristampato il suo secondo album, Candydrip, con un'edizione deluxe. La versione ampliata comprende tutti i brani originali di Candydrip, più quattro canzoni aggiuntive.

Tra queste c’è "Magic", una ballata sul mistero del legame tra due persone, che esprime l'idea che c'è qualcosa di inspiegabile nell'attrazione romantica che nessuno può davvero spiegare.




Little Simz – Gorilla (2022)

Simbiatu "Simbi" Abisola Abiola Ajikawo, meglio conosciuta con il nome d'arte Little Simz, è una rapper, cantante e attrice britannica.

Descrive la sua musica come rap e sperimentale. Pur essendo strettamente legata al genere grime, ha tratto ispirazione anche da altri generi, tra cui il reggae, il blues, il synth-rock e l'R&B jazzistico. Ora un po’ a sopresa Little Simz pubblica il nuovo album “No Thank You”, 10 brani senza collaborazioni. I temi che vuole affrontare in questo album a sorpresa, ruotano in gran parte attorno a due dei problemi che l’hanno angosciata negli ultimi mesi, le fratture avute nella sua vita musicale e la sua salute mentale. Produttivamente il disco è interamente figlio del giro SAULT, con Inflo alle produzioni e Cleo Soul alle melodie.

La rapper Little Simz, che vive a nord di Londra, sa quanto vale. Sarà anche un'introversa, ma non è certo una sprovveduta, e in "Gorilla" tiene il conto: "Dimmi una sola volta in cui non ho mantenuto la promessa", dice con sicurezza. Sul break beat costante e sulle striature incalzanti del produttore Inflo, l'artista mostra la padronanza delle sue rime con una cadenza così disinvolta che sembra possa pronunciarle nel sonno. È una dichiarazione: Little Simz è qui e vuole che la sentiate.



Michael Wycoff – Looking Up to You (1982)

Michael Wycoff è stato un cantante R&B nato il 1° gennaio 1956 che ha cantato nell'album Songs in the Key of Life di Stevie Wonder. Poi ha firmato un contratto da solista con la RCA e ha pubblicato tre album tra il 1981 e il 1983, ottenendo alcuni singoli di successo nelle classifiche R&B statunitensi. Il suo secondo album, Love Conquers All, includeva la canzone "Looking Up to You", che fu campionata dal gruppo R&B degli anni '90 Zhané nella loro hit "Hey Mr. D.J." nel 1993. La sua carriera però non decollò mai, così Wycoff cedette alla dipendenza da droghe e alcol, che gli fecero perdere anche la casa e la famiglia. Poi ritrovò la strada attraverso la fede, sconfiggendo la sua dipendenza e diventando infine ministro della musica in diverse chiese della zona di Los Angeles. E’ deceduto il 13 marzo 2019.




Leon Thomas – Breaking Point (2022)

Per i suoi 29 anni, Leon Thomas ha avuto una carriera piuttosto impressionante alle spalle, e continua a offrire ottima musica soul.

Ha prodotto album vincitori di Grammy, ha lavorato con Drake, Ariana Grande e Post Malone e le sue doti di attore sono visibili su Nickelodeon e Broadway. Ma la sua luce brilla anche nella musica, e "Breaking Point" dipinge la sua voce nel modo più abbagliante sopra un lento strumentale soul con un pianoforte malinconico che fa da padrone. Qui Leon si trova a un bivio in una relazione che non sta andando come dovrebbe. "Di recente ho affrontato una rottura e sentivo di aver bisogno di una canzone che parlasse di alcune delle emozioni e dei sentimenti che stavo vivendo", racconta. "Breaking Point" è il terzo singolo dell'imminente album di debutto di Thomas, Electric Dusk, che uscirà nel 2023 per la EZMY Records e la Motown Records di Ty Dolla $ ign. È il seguito delle sue canzoni "X-Rated" e "Love Jones" con Ty Dolla $ign.




Whitney Houston – Saving All My Love For You (1985)

Emozioni allo stato puro vi aspettano al cinema con “Whitney: Una Voce Diventata Leggenda” (“I Wanna Dance With Somebody”). Il film, approvato dagli eredi, racconta la vita e la carriera della straordinaria stella della musica e del cinema Whitney Houston, interpretata dall’attrice Naomi Ackie, partendo da quando faceva la corista nel New Jersey fino a diventare una delle artiste discografiche più vendute (con 200 milioni di dischi) e premiate di tutti i tempi con 6 Grammy, 2 Emmy, 31 Billboard Music Awards, 22 American Music Awards e tantissimi altri riconoscimenti.

Saving All My Love for You è una canzone scritta da Michael Masser e Gerry Goffin, ed originariamente registrata da Marilyn McCoo nel 1978 per l'album Marilyn & Billy. Il brano però diventa popolare come secondo singolo dall'album di debutto della cantante statunitense Whitney Houston. Il testo parla di una relazione con un uomo sposato, e la cantante conserva il proprio amore per lui ("saving all her love for him”).

Per questa canzone, Whitney Houston vinse, nel 1986, il Grammy Award for Best Female Pop Vocal Performance e un American Music Award per il miglior video musicale R&B/Soul.




Hil St. Soul – Sweet Heaven (2022)

Hilary Mwelwa aka Hil St. Soul è tornata come se non se ne fosse mai andata. Dopo una pausa di 14 anni tra un progetto e l'altro, il mese scorso ha pubblicato il suo nuovo album Back In Love, per la gioia dei suoi fan più accaniti che hanno atteso pazientemente il suo ritorno. L'album è stato supportato da una sfilza di singoli, ma è evidente che non ci sono stati video musicali per questi singoli - fino ad ora. Hil torna finalmente davanti alla telecamera nel video di "Sweet Heaven".




Amindi – 50/50 (2022)

Dopo aver debuttato nel 2021 con l’EP "nice", la cantante di Inglewood (California), Amindi Kiara Frost, torna ufficialmente a condividere un nuovo singolo. Già a settembre ci aveva regalato nuova musica con il singolo “Cyclops” passato anche in Soul Collection, dopo aver partecipato al tour del rapper di Chicago Saba, conclusosi all'inizio dell'estate e che l'ha vista esibirsi in tutto il Paese. La talentuosa cantante è tornata questa settimana con "50/50" che, a suo dire, è la canzone in cui è più vulnerabile, il che è giusto visto che si tratta di un brano molto emotivo.




Thaïs Lona – B.N.D (2022)

Thaïs Lonaè una nuova artista francese soul-rap-RnB dall'autenticità piccante. Il suo primo album "CUBE", è stato pubblicato il 6 maggio scorso! Con le sue 12 tracce, CUBE combina perfettamente groove, energia e malinconia. Il tutto è sublimato da arrangiamenti sapientemente scelti che completano la calda grana di questa voce unica. Thaïs afferma la propria identità musicale e CUBE è la promessa di un incontro senza precedenti tra Soul, Rap, Jazz e Hip-Hop. Con BND, un brano perfettamente solare, Thaïs Lona ci porta altrove e conferma di essere un'interprete in pieno possesso dei suoi mezzi, che mette la sua voce al servizio di una musica in linea con il suo tempo e i suoi desideri.




Gene Noble – Whatever It Is (2022)

Il cantautore James Eugene Roston, che ha scelto il nome d’arte Gene Noble, si era fatto conoscere nel 2016 con la canzone “Only Love”, ma ha anche scritto canzoni per artisti come as Jason Derulo, Chris Brown, Faith Evans, Usher, CeeLo Green, Jay Z, Alicia Keys, John Legend and Diddy. Ora ha pubblicato il suo nuovo singolo "Whatever It Is" che è anche accompagnato da un video diretto da Ashley Braithwaite. Sugli accordi di chitarra, Noble dice delicatamente a un potenziale partner che è pronto a intraprendere il loro viaggio d'amore.

La canzone anticipa l’EP “Feel a Way” la cui uscita è prevista per l’inizio del 2023.




Jill Scott – A Long Walk (2000)

Da questo mese inauguriamo un nuovo appuntamento all’interno di Soul Collection, “l’album del mese”, ospiteremo ogni mese uno dei grandi classici della musica black proponendovi le canzoni contenute.

La Scott ha pubblicato il suo disco di debutto nel luglio 2000. Il disco è diventato doppio disco di platino e le è valso diverse nomination ai Grammy, tra cui miglior artista esordiente (2001), miglior album R&B (2001) e miglior performance vocale femminile R&B per tre anni consecutivi (2001-2003).

Dopo che il tour per il 20° anniversario dell'album di Jill Scott, "Who Is Jill Scott? Words and Sounds Vol I" si è concluso prematuramente a causa della pandemia, la Scott ha annunciato che tornerà in tour nel 2023 per spettacoli durante i quali suonerà l'album per intero, compresi i suoi successi come "Gettin' in the Way", "A Long Walk" e altre canzoni. Il tour, prodotto da Live Nation Urban, toccherà oltre 20 città in tutto il Paese.




Aaron Taylor – Ebbs and Flows (2022)

Il musicista soul e R&B londinese Aaron Taylor ci ricorda che è giusto prendere la vita al proprio ritmo nel nuovo singolo "Ebbs and Flows", la sua prima pubblicazione dopo l'avvincente album di debutto ICARUS del 2020.

"Ebbs and Flows" ci ricorda che la produttività non è tutto e che a volte è normale non fare nulla. Nel video che accompagna il brano, Taylor si rilassa e si gode un po' di tempo libero nel suo appartamento.




Nakkia Gold - Past (w/ Ant Clemons) (2022)

L'album di debutto dell'artista di Los Angeles Nakkia Gold sta certamente tenendo banco tra le donne del settore. La cantante del Saban Music Group ha finalmente pubblicato Like Girls, con la produzione di 1500 or Nothin'.

Nel corso della tracklist di 12 canzoni, l’artista ricorda in modo marcato il suo viaggio attraverso l'amore e le relazioni tossiche nel corso degli anni. Tra i singoli del progetto pubblicati in precedenza figurano "Sober" con Jeremih e "Energy" con Pink Sweat$. Inoltre, Ant Clemons compare come featuring nella traccia numero 11, "Past".

Prima che iniziasse a farsi conoscere, la cantante di "Feelin' You" era una senzatetto. Da allora, la sua vita è cambiata completamente, permettendole di diventare la prima artista hip-hop/R&B scritturata da Saban Music Group.




Isley, Jasper, Isley – Caravan Of Love (1985)

"Caravan of Love" è una hit R&B del 1985 originariamente registrata da Isley-Jasper-Isley, la seconda metà della formazione 3 + 3 degli Isley Brothers degli anni '70, formata da Ernie Isley (chitarra), Chris Jasper (tastiere) (che in questi giorni compie 72 anni) e Marvin Isley (basso) (scomparso nel 2010).

Dopo essersi staccati dal leggendario gruppo familiare, il gruppo (in particolare Chris Jasper) scrisse e produsse questo singolo. La canzone divenne il più grande successo del trio che raggiunse il primo posto nella classifica dei singoli R&B di Billboard; è stato il loro unico successo di rilievo prima che si dividessero in carriere soliste.

La canzone conobbe un notevole successo internazionale nella cover che registrarono l'anno successivo gli Housemartins.




Trombone Shorty – Come Back (2022)

Trombone Shorty (ovvero Troy Andrews, che in questi giorni compie 37 anni) ha pubblicato il suo ultimo album in studio Lifted lo scorso 29 aprile, sempre con i suoi Orleans Avenue. Per il suo primo album in cinque anni, il trombonista e trombettista nato e cresciuto a New Orleans ha sfruttato la potenza grezza e i groove esilaranti dei suoi leggendari spettacoli dal vivo. L'album contiene ospiti speciali Gary Clark, Jr, Lauren Daigle e la New Breed Brass Band.




Jamiroquai – Too Young to Die (1993)

"Too Young to Die" è una canzone della band britannica di funk e acid jazz Jamiroquai, pubblicata come secondo singolo dal loro album di debutto, Emergency on Planet Earth (1993). Il testo della canzone parla della paura della guerra e della morte a causa di macchinazioni politiche. In questi giorni compie 54 anni Jason Luìs Cheetham aka Jay Kay, frontman e fondatore della band.




SZA – Nobody Gets Me (2022)

SZA ripensa a un amore passato nella sua canzone "Nobody Gets Me". Mentre celebrava l'uscita del suo album SOS, la superstar dell'R&B ha pubblicato un nuovo video musicale per la traccia numero 14 dell’album.

Il video in bianco e nero, diretto da Bradley J. Calder, riprende la cantante mentre canta il testo della splendida ballata da alcuni tetti di New York e cammina per le strade e i vicoli della Grande Mela ricordando un amore passato.




L'intera playlist "WEEKLY Soul Collection" la puoi trovare in Home Page con le altre nostre selezioni: MONTHLY Soul Collection, CLASSICS Soul Collection, ITALY Soul Collection e la Soul Collection CHART.

Good Vibes.



0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page