top of page
  • Immagine del redattoreSoul Collection

Playlist #4 marzo 2023

Con i nuovi singoli di Usher, Masego, Ben L'Oncle Soul e Alex Vaughn.



Nuova puntata del live radio show “Soul Collection”, che potete ascoltare a partire da ogni mercoledì sera, on demand, dalle 19:30 proprio qui su soulcollectionradio.com


Il live radio show di Soul Collection lo puoi ascoltare anche su:

Black and White Radio il giovedì alle 22:00 e quando vuoi on demand

Radio Panda , sui 96.300 in FM per il nord di Milano e in DAB in Lombardia, il venerdì alle 19:30 e la domenica alle 21:30 - on demand su https://www.mixcloud.com/radiopanda963/

Blackplanet Radio alla 01:00 di notte di venerdì

Radio UAU la domenica sera alle 23:00 e quando vuoi on demand

Radio Montestella il sabato e la domenica in replica alle 15:30

Radio Piave il venerdì alle 23:30 e la domenica in replica alle 21:00


Harold Melvin & The Blue Notes – Wake Up Everybody (1975)

Wake Up Everybody è un brano R&B scritto da John Whitehead, Gene McFadden e Victor Carstarphen, e registrato nel 1975 da Harold Melvin & the Blue Notes, con Teddy Pendergrass interprete della parte principale. Nel corso degli anni il brano è stato oggetto di numerose cover. Title track dell'omonimo album del 1975, il brano rimase per due settimane alla vetta della Hot Soul Singles all'inizio del 1976.

Teddy Pendergrass il 26 marzo avrebbe compiuto 73 anni, è scomparso nel 2010 a 59 anni.




Alex Vaughn - IYKYK (w/ Muni Long) (2023)

Alex Vaughn collabora con Muni Long per la nuova canzone "IYKYK" (If You Know, You Know). Il brano è estratto dal progetto appena pubblicato, "The Hurtbook: Homegirl Pack" che è una specia di deluxe edition dell’EP del 2022 “The Hurtbook” pubblicato via Love Renaissance (LVRN) lo scorso autunno. Oltre a Muni Long, ci sono Ari Lennox (che Alex Vaughn supporta nell'age/sex/location Tour), che compare in "Demon Time (Remix)", e Summer Walker, che è la co-protagonista di "So Be It (Remix)".




George Benson – Turn Your Love Around (1981)

Il cantante e chitarrista George Benson, nato a Pittsburgh, che il 22 marzo ha compiuto 80 anni, è “l’artista del mese” di marzo in Soul Collection.

Considerato uno dei più raffinati ed eleganti chitarristi della scena mondiale, dotato di uno straordinario talento vocale che insieme alla sua "mitica" chitarra Ibanez ha generato una simbiosi davvero unica; ha spaziato dal jazz a hit internazionali.

"Turn Your Love Around" è un singolo pop/R&B di George Benson. La canzone è stata scritta da Bill Champlin dei Chicago, Steve Lukather dei Toto e dal produttore e chitarrista Jay Graydon per contribuire a completare l'album di greatest hits di Benson del 1981, The George Benson Collection. La canzone ha vinto un Grammy Award per la miglior canzone R&B ai 25° Grammy Awards del 1983 per Champlin, Graydon e Lukather come coautori.




Madison McFerrin – (Please Don’t) Leave Me Now (2023)

Dopo essere uscita fisicamente indenne da un grave incidente d'auto, la McFerrin si è buttata nella scrittura di canzoni, facendosi una nuova opinione sulle inconsistenti garanzie della vita. Madison McFerrin ha presentato live in anteprima ai recenti Grammy Awards, il nuovo singolo (Please Don’t) Leave Me Now, il secondo ad anticipare l’imminente album “I Hope You Can Forgive Me”, in uscita il 12 maggio 2023.




War – You Got The Power (1982)

You Got The Power è un singolo contenuto nell’album Outlaw del 1982, il primo su etichetta MCA per il supergruppo War. In occasione della pubblicazione dell’album, la band si era ridotta ad otto elementi, tra cui la voce di Papa Dee Allen, gli indimenticabili Harold Brown, Howard Scott, Lonnie Jordan e l’armonica di Lee Oskar che in questi giorni compie 75 anni.

L’album conteneva anche i successi Cinco De Mayo e Outlaw.




Arlo Parks - Impurities (2023)

Arlo Parks, artista due volte nominata ai Grammy, vincitrice del Mercury Prize e del BRIT Award, ha pubblicato il secondo singolo “Impurities” tratto dal suo album in uscita il 26 maggio, “My Soft Machine” su Transgressive Records.

La produzione di questo brano è frutto della collaborazione tra Arlo, Romil Hemnani dei Brockhampton e Carter Lang (SZA) ed è stata ispirata dalle notti passate ad ascoltare i Beatles e SZA, oltre che dal suo amore per la musica ambient e d’atmosfera.




Sebastian Mikael - Domesticated (ft Flwr Chyld, $ean Wire) (2023)

Il cantante e autore di Brooklyn Sebastian Mikael è tornato con un nuovo brano intitolato "Domesticated". Questo nuovo singolo è l'ultimo pubblicato dal nuovo EP "PHILEO Deluxe" e si avvale della voce dei rapper Flwr Chyld e $ean Wire, che aggiungono un ulteriore livello di eccitazione al disco. La canzone è un promemoria che ispira a rimanere fedeli a sè stessi e a lottare per ciò in cui si crede. “Phileo Deluxe” segue la pubblicazione dell’ottobre 2022 dell’EP Phileo composto da 6 canzoni, e comprende 4 tracce: le nuove Domesticated e It’s You (con Flwr Chyld) ed i remix di SKY (con Kirby) e di Security Code (con India Shawn).




Mariah Carey – Vision Of Love (1990)

Vision of Love è un singolo della cantante statunitense Mariah Carey, pubblicato il 15 maggio 1990 come primo estratto dal primo album in studio Mariah Carey. La canzone raggiunse la vetta della classifica Billboard Hot 100.

Alcune celebri interpreti, tra cui Beyoncé, hanno dichiarato di aver iniziato a produrre "virtuosismi" vocali, dopo aver sentito Vision of Love per la prima volta.

Mariah Carey nei prossimi giorni compie 53 anni.




Usher - GLU (2023)

Usher ha concluso i suoi tre anni di pausa con il nuovo singolo "GLU". In vista del suo attesissimo nono album in studio, il nuovo brano di Usher segna la sua prima uscita da solista in tre anni dopo "Bad Habits" del 2020. L'anno scorso il cantante ha anche prestato la sua voce a "Good Love" del duo rap City Girls. GLU" è stato scritto da Sean Garrett e prodotto da Garrett, The Avila Brothers e dal pioniere del crunk Lil Jon. Tutti e tre collaborano da tempo con Usher.




MT Jones – In My Arms (2023)

Il crooner inglese MT Jones presenta il suo nuovo singolo "In My Arms", un soul contagioso che fa schioccare le dita. Come i due precedenti, "In My Arms" è un dolce soul retrò in stile anni '60/'70, sulla scia di Kelly Finnigan (Monophonics) e Durand Jones & The Indications. Il singolo di debutto di Jones, "I Won't Ever Say Goodbye", è stato pubblicato il 19 novembre '22, seguito da "Feeling Lonely" il 29 dicembre.

In aprile sarà da supporter per tre date ai Live in The UK dei Mamas Gun; l’11 aprile a Manchester, il 12 a Nottingham ed il 29 a Londra.




Skee-Lo – I Wish (1995)

Auguri a Skee-Lo, pseudonimo di Antoine Roundtree (che in questi giorni compie 48 anni), è un rapper statunitense, cresciuto a Riverside in California, che ebbe la sua punta di massima popolarità verso la metà degli anni 1990, specialmente per il suo singolo di successo del 1995 "I Wish", dove illustrava il suo sogno di essere "a little bit taller" ("un po' più alto", dato che Skee-Lo è alto 1.63 m).




Chaka Khan – Love Of A Lifetime (1986)

"Love of a Lifetime" è un singolo di Chaka Khan del 1986, primo singolo estratto dall'album Destiny. La canzone non ebbe un grande successo di vendite, ma fu molto suonata dalle radio. Nel Regno Unito, "Love of a Lifetime" ha raggiunto il n. 52. Negli Stati Uniti il n. 53 della Hot 100 e il n. 21 della classifica dei singoli soul. "Love of A Lifetime" ha ottenuto il suo miglior risultato nella classifica dance statunitense, dove ha raggiunto il n. 11. Chaka Khan in questi giorni compie 70 anni!




Masego – What You Wanna Try (2023)

Masego ha finalmente pubblicato il suo nuovo album autointitolato. Il progetto è composto da 14 brani e tra questi ci sono i singoli già pubblicati come "You Never Visit Me", "Say You Want Me" e "Two Sides (I'm So Gemini)". Degli 11 nuovi arrivi nella tracklist, un titolo è già emerso come il preferito dai fan: "What You Wanna Try". Il brano, che campiona chiaramente Tom’s Diner di Suzanne Vega e What’s Your Flava? di Craig David, è stato prodotto da Dan Foster, Louie Lastic e dallo stesso Masego.




Kali Uchis – Moonlight (2023)

I primi giorni di marzo, Kali Uchis ha presentato ufficialmente il suo attesissimo album Red Moon In Venus, un disco di 15 canzoni con featuring aggiuntivi di Don Toliver, Summer Walker e Omar Apollo (già ascoltato settimana scorsa in Soul Collection con Worth the Wait), Il progetto è stato preceduto da singoli molto apprezzati come "I Wish You Roses" e “Moonlight” che nello scorso weekend ha presentato, con il suo caratteristico "Spanglish", sul palco del "Jimmy Kimmel Live!".




Sananda Maitreya – Rain (1987)

Per l’appuntamento con “l’album del mese” in Soul Collection, per il mese di marzo abbiamo scelto il capolavoro di Sananda Maitreya, (che ha appena compiuto 61 anni), Introducing The Hardline According To Terence Trent D’Arby.

Introducing the Hardline According to Terence Trent D'Arby è il primo album in studio del musicista e cantante statunitense, pubblicato nel luglio 1987 dalla Columbia Records. Il disco, grazie anche a una sfacciata campagna di marketing in cui il cantante paragonò il suo lavoro di debutto a Sgt. Pepper's dei Beatles, esordì al primo posto della classifica britannica con un milione di copie vendute in soli tre giorni, grazie alle hit Wishing Well, If You Let Me Stay e Sign Your Name. All’epoca si parlò addirittura di confronti con i maggiori nomi di quei tempi - Michael Jackson e Prince - fino ad essere associato ad alcuni dei più influenti capostipiti della musica: Sam Cooke, James Brown e Jimi Hendrix.




J-Hope – On the Street (w/ J. Cole) (2023)

La star del K-pop J-Hope dei BTS collabora con il rapper vincitore ai Grammy J. Cole per il nuovo esplosivo singolo “On the Street”, una canzone particolarmente significativa per J-Hope. Mentre i BTS condividono da tempo la loro ammirazione per il rapper cresciuto nella Carolina del Nord (hanno infatti reinterpretato il brano “Born Sinner” e pubblicato in seguito nel loro ultimo album “Proof” con il titolo “Born Singer”), J-Hope ha sempre ammesso che J. Cole è uno dei suoi cantanti preferiti in assoluto.




17) Aretha Franklin - (You Make Me Feel Like) A Natural Woman (1967)

(You Make Me Feel Like) A Natural Woman è una canzone scritta per Aretha Franklin dalla cantautrice americana Carole King e Gerry Goffin, su input del produttore Jerry Wexler. Il brano fu inciso e pubblicato dalla Atlantic Records come singolo nel 1967 ed ottenne un notevole successo. La canzone fu pubblicata dall'autrice nel 1971, nel suo album Tapestry. Il brano diventato un classico della musica americana, durante gli anni è stato registrato e interpretato da molti artisti come Mary J. Blige, Céline Dion e tanti altri. Aretha Franklin il 25 marzo avrebbe compiuto 81 anni, è scomparsa il 16 agosto 2018.




Ben L’Oncle Soul – A Rose… (2023)

L’artista soul francese Ben L’Oncle Soul ha pubblicato a metà febbraio il suo sesto album “Is It You” tramite la sua etichetta indipendente Enchanté. In precedenza, aveva accennato all'uscita del suo nuovo progetto alla fine del 2022 con le canzoni "Levitate" e "Sky Has Open Doors" e pochi giorni prima della pubblicazione, il singolo "A Rose", una ballata R&B-soul melodica che contiene la poesia classica "The Rose Family" di Robert Frost, che ha 100 anni.




Adi Oasis - Naked (ft Leven Kali) (2023)

Come già anticipato, Naked (con la partecipazione del cantante Leven Kali) è il nuovo singolo che ha anticipato di un giorno l’uscita dell’album nuovo di Adi Oasis. Lotus Glow ovviamente comprende i singoli già pubblicati precedentemente: Red To Violet (con Jamila Woods), Get It Got It, Adonis (con Kirby) e Multiply.




B.Jareal – Understood the Assignment (2023)

Brandon J. Harris aka B.Jareal è un cantante di Detroit. Artista indipendente, ha pubblicato un mese fa il suo nuovo singolo “Understood the Assignment” in puro stile R&B che anticipa il nuovo album che sarà pubblicato in primavera.




PJ Morton – Good Morning (ft Susan Carol) (2023)

PJ Morton condivide "Good Morning", una canzone d'amore che non avrebbe mai visto la luce se non fosse stato per i tantissimi fan che lo hanno finalmente convinto a finirla. In lavorazione già da anni, questo brano soul è sopravvissuto a sette album di Morton senza mai trovare la giusta collocazione. Morton l'ha sempre tenuta in tasca, ma quando gli ascoltatori hanno scoperto che il groove era stato interpolato per "The Better Benediction", un pezzo forte di Watch The Sun dell’anno scorso, le loro richieste di un singolo vero e proprio sono diventate troppo forti per essere ignorate. Così PJ Morton ha scelto l'amica e stella nascente Susan Carol come partner perfetto per il duetto, e ora ha dato a "Good Morning" il suo momento tanto atteso.




L'intera playlist "WEEKLY Soul Collection" la puoi trovare in Home Page con le altre nostre selezioni: MONTHLY Soul Collection, CLASSICS Soul Collection, ITALY Soul Collection e la Soul Collection CHART.

Good Vibes.



Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


bottom of page